Cookie Consent by PrivacyPolicies.com
In Venice Today.com
PortuguŕsDeutschFranšaisEspa˝olEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguŕsDeutschFranšaisEspa˝olEnglishItaliano



Booking.com

Palio di Noale: dal 10 al 12 giugno 2022

Palio di Noale: il programma degli spettacoli e degli eventi, gli orari, le date, la storia e le informazioni utili per arrivare al Palio di Noale.

Acquisto Biglietto Vaporetto Actv Venezia Biglietto Vaporetto Actv - Vieni a Venezia? Prenota in anticipo e salta la coda!

Compra Biglietti Vaporetto Actv Venezia

Stesso prezzo Biglietteria: 1 singolo Ç 7,50; 24 ore Ç 21; 2 giorni Ç 30; 3 giorni Ç 40; 7 giorni Ç 60.

Palio di Noale
Palio di Noale - Noale

(Foto: © Canale Facebook del Palio di Noale)

Notizie del Palio di Noale

– Clicca qui per il percorso e la mappa dei villaggi delle contrade.

Festa in corso dal 10 al 12 giugno 2022

Ogni anno Venezia celebra numerose feste estive che segnano il calendario dell'inizio dell'estate di molti veneziani: è giugno il mese in cui la in cui la cittadinanza inizia ad essere protagonista degli eventi in città. Poco dopo la Sensa e la Vogalonga, si susseguono le feste più popolari della città; s'inizia con la Festa di Sant'Antonio, a seguire arriva la Festa di San Pietro in Volta e per finire la Festa de San Piero de Castéo.

Anche la Terraferma veneziana partecipa con numerose sagre e feste ma a giugno ci sono anche eventi di rievocazioni storico-medievali come il Palio della Marciliana a Chioggia e il Palio di Noale.

Palio di Noale

Il Palio di Noale si celebra a giugno come rievocazione storica di giochi e cerimonie indette dai signori Tempesta nel Medioevo. I Tempesta governarono Noale per circa due secoli attuando come avogari del vescovo di Treviso, erano insomma amministratori dei beni della Curia. In quanto tali dominarono il territorio noalese facendo costruire la Rocca circondata da un fossato e ponendo così l'antica Novalis al centro della politica del territorio del tempo. Inoltre dalla marca trevigiana importarono tradizioni e costumi; tra queste anche il Palio.

In caso di vittorie belliche importanti o cessazioni di pestilenze, o feste religiose ricorrenti come la Pentecoste, i Tempesta indicevano il Palio. Documenti del 1339 e nel 1347 restano a testimoniare l'esistenza e l'importanza del Palio di Noale.

"Nell'anno della nascita del Signore milletrecentoquarantasette, indizione quindicesima, venerdý 18 maggio, a Treviso nel palazzo comunale, alla presenza del nobiluomo signor Schenella conte di Collalto, del notaio Romagno da Comirano, del notaio Berendo de Viachino e di altri il Nobiluomo e potente signore Marino Falier, onorabile podestÓ di Treviso, ordin˛ e diede incarico a Marino Ragazzino, banditore del comune di Treviso, di proclamare ad alta voce secondo l'uso dei banditori: chi vuole correre al palio podistico, che organizzano e sono soliti organizzare i signori Avogari nel loro castello di Noale nella festa di Pentecoste, si rechi in quel luogo e chi corre di pi¨ avrÓ il palio predetto e l'ultimo sarÓ imbrattato e schiaffeggiato con colore nero ovvero con carboni.ö

Documento del 1347

Il Palio di Noale(Foto: Andrea Cagnin)

Il Palio era l'evento più importante per la popolazione medievale di Novalis che si radunava a festa per giorni aspettando di cimentarsi nella corsa campestre sulla distanza di 1 miglio, 1600 metri che decidevano l'assegnazione del Palio a una delle contrade partecipanti: queste erano la Dirondella, la Sorgata, Ca' Mata, il Gato e Bastia.

Il Palio era un drappo di tessuto dipinto ogni anno da un celebre artista noalese. L'ultimo arrivato veniva invece poco sportivamente dipinto in viso con del carbone.

A fianco della gara di corsa c'era anche la cerimonia della "Bala d'Oro". Ragazze in tempo di maritarsi di Noale e dellle frazioni vicine venivano invitate a estrarre da un recipiente delle sfere o bale di legno: tra queste solo quattro erano d'oro e procuravano alle quattro fortunate ragazze da marito (due del paese e due delle frazioni) una dote di dodici ducati offerta dall'Ospedale Noalese dei Frati Battuti.

La famiglia Tempesta infine decadde a causa dell'ascesa politica degli Scaligeri ma anche per la definitiva conquista di Noale da parte della Repubblica Serenissima di Venezia. Con la loro scomparsa scomparve anche la tradizione del Palio.

La storia moderna del Palio di Noale nacque quindi nel 1993. Al tempo si teneva già a Noale una festa medievale che prendeva il nome di Castellanie. Si trattava di una rievocazione medievale con competizioni storiche tra le squadre dei vari paesi del circondario. Fu solo nel 1997 che l'allora presidente della Pro Loco di Noale Ludovico Martini ebbe l'idea di ricreare il Palio invitando le sette moderne contrade di Noale a parteciparvi ogni anno.

Le sette contrade che si sfidano sulla distanza di 1600 metri sono contaddistinte dai seguenti colori:

Bastia in verde e rosso.
Cerva in giallo e nero.
Drago in verde e giallo.
Gato bianco e nero.
San Giorgio i nrosso e nero.
San Giovanni in blu e rosso.
Sant'Urbano in bianco e azzurro.

Oltre alle cerimonie più importanti del Palio ci sono in programma anche la cena delle contrade, una sfida del tiro alla fune, il corteo storico, la messa in onore dei Tempesta con la benedizione del Palio, la cena dell'avogaro, gli spettacoli di corte con artisti di strada che ricreano il gusto ludico delle corti medievali con duelli, mangiafuoco, musici, falconieri, sbandieratori e teatranti).

La manifestazione del Palio ha un finale esplosivo con lo spettacolo dei fuochi d'artificio alla Rocca dei Tempesta che conclude tre giorni di festa memorabili.

Non manca anche l'aspetto gastronomico della festa composto da piatti della tradizione veneziana e veneta ma anche da piatti preparati con ricette medievali.

In epoca più recente è nata anche l'Associazione Palio di Noale, composta dalla Pro Loco e dalle associazioni corrispondenti alle sette contrade.

I villaggi delle contrade al Palio di Noale

Ogni contrada alleste un villaggio che ricrea attività medievali e offre prodotti ed esperineze uniche:

Contrada della Bastia Palio di NoaleContrada della Bastia deriva il suo nome da un antico accampamento attivo all'epoca della guerra tra Padova e Venezia (1404-1405). Aveva pianta rettangolare con 4 torri e fossato esterno. Nell'accampamento della Contrada della Bastia ci sarà il banco delle pelli, del castagnaccio, dei dolci, della frutta caramellata, della carne di cinghiale; inoltre un campo giochi i più piccoli.

Contrada della Cervia Palio di NoaleLa Contrada della Cerva ha in stemma quadripartito un cervo rampante rosso e un arco: anticamente questa zona era abitata da contadini e banditi ed era la prima linea di difesa della città in caso di attacchi da sud.
Nel villaggio della Contrada della Cerva si trova formaggio, tisane, birra, arrosticini e i tradizionali ippocrasso, idromele e alchermers. Offre anche un giro in barca nel canale che circonda la Rocca, e l'esperienza del tiro con l’arco.

Contrada del Drago Palio di NoaleLa Contrada del Drago ha in scudo un maestoso drago. La leggenda narra che il drago abbia tracciato il corso del fiume Draganziolo che attraversa il territorio di Cappelletta dove risiede la contrada.
Il villaggio espone il banco delle pelli, quello dei molini, il cerusico, le spezie, i dolci e le salsicce. Inoltre si possono ammirare il gruppo degli arcieri, dei musici e degli sbandieratori.

Come arrivare al Palio di Noale

Il Palio di Noale si svolge a Noale, località posta a 15 Km da Mestre e a 24 da Venezia.Palio di Noale
(Foto: Patrizia Rufo)

Come arrivare Venezia ↔ Palio di Noale

A Noale si può arrivare da Venezia e Mestre tramite 1 linea di autobus da Piazzale Roma e 1 linea di autobus Atvo da Mestre Centro.

Linea autobus Actv Venezia ↔ Noale

Per andare a Noale da Venezia è disponibile 1 linea Actv:

1) Linea 4DE autobus actv Noale Salzano Mirano VeneziaLinea 4DE Noale ↔ Salzano ↔ Mirano Ospedale ↔ Orgnano ↔ Spinea ↔ Catene ↔ Via Paolucci ↔ Via Rizzardi ↔ Venezia

Gagliardi "Noale" - Sant'Andrea "Ospedale" - Sant' Andrea "Mestrina" - Polanzani "Lancerotto" - Villatega "Toscanino" - Villatega "Sogaretti" - Roma "Ponte Grasso" - Roma "Confalonieri" - Roma "Municipio" - Roma "Chiesa Salzano" - Roma "De Gasperi" - De Gasperi "Matteotti" - Parauro "Luneo" - Parauro "Boschette" - Villafranca "Mariutto" - Dante "Villafranca" - Vittoria "Caboto" - Vittoria "Parini" - Miranese "Fossa" - Roma "Orgnano" - Roma "Rossignago" - Roma "Alfieri" - Roma "Giorgione" - Trieste "Catene" - Paolucci "Longhena" - Rizzardi "Carrer" - della Libertà "Commercio" - della Libertà "Fincantieri" - della Libertà "Porto Marghera" - della Libertà "Righi" - Venezia "Corsia B3" e viceversa

Corse feriali da Noale alle 6.00, 6.15, 6.50, 7.35, 13.10.
Corse feriali da Venezia alle 7.05, 12.00, 13.45, 17.05, 17.45, 18.10, 20.05.
Cliccate qui per la tabella ACTV con gli orari di tutte le fermate Linea 4DE

Linea autobus Actv Mestre ↔ Noale

Per andare a Noale da Mestre è disponibile 1 linea Actv:

1) Linea 4DE autobus actv Noale Salzano Mirano VeneziaLinea 5E Noale ↔ Robegano ↔ Maerne ↔ Olmo ↔ Zelarino ↔ Cipressina ↔ Via Einaudi ↔ Via San Rocco ↔ Mestre Centro

Gagliardi "Noale" - Sant'Andrea "Ospedale" - Sant' Andrea "Mestrina" - Mestrina "Ongari" - Mestrina "Bacchiglione" - Mestrina "Spagnolo" - Mestrina "Livenza" - Mestrina "Zona Industriale" - Mestrina "Monte Grappa" - XXV Aprile "Puccini" - XXV Aprile "Robegano" - XXV Aprile "XXV Aprile" - Ca' Rossa "Civico 83" - Ca' Rossa "Circonvallazione" - Ca' Rossa "Mulino" - Rialto "Isonzo" - Maerne "Chiesa" - Olmo "Tasso" - Olmo "Cimitero" - Olmo "Calvi" - Olmo "Papa Luciani" - Olmo "Minzoni" - Olmo "Giovanni XXIII" - Olmo "Cavalieri Vittorio Veneto" - Castellana "Lotto" - Castellana "Parolari" - Zelarino "Municipio" - Zelarino "Chiesa" - Castellana "Carpaccio" - Castellana "Marzenego" - Castellana "Bellotto" - Castellana "Piazzetta" - Castellana "Cipressina" - Castellana "Santa Chiara" - Einaudi "Castelvecchio" - San Rocco "Bruno" - Colombo "Mestre Centro B2" e viceversa

Corse feriali da Noale dalle 4.40 alle 22.00. Corse festive da Noale dalle 4.40 alle 22.15.
Corse feriali da Mestre Centro dalle 6.48 alle 22.48 (dalle 6.48 alle 9.42 da Venezia B4). Corse festive da Mestre Centro dalle 7.28 alle 22.50 (dalle 7.15 alle 9.45 da Venezia B4).

Cliccate qui per la tabella ACTV con gli orari di tutte le fermate Linea 5E

Linea autobus Actv per Noale

Per andare a Noale sono disponibili numerose linee Actv:

1) Linea 4E autobus actv Noale Salzano MiranoLinea 4E Noale ↔ Salzano ↔ Via Cavin di Sala ↔ Mirano

Gagliardi "Noale" - Sant'Andrea "Ospedale" - Sant' Andrea "Mestrina" - Polanzani "Lancerotto" - Villatega "Toscanino" - Villatega "Sogaretti" - Roma "Ponte Grasso" - Roma "Confalonieri" - Roma "Municipio" - Roma "Chiesa Salzano" - Roma "De Gasperi" - De Gasperi "Matteotti" - Parauro "Luneo" - Parauro "Boschette" - Villafranca "Mariutto" - Dante "Villafranca" - Vittoria "Vivaldi" - Vittoria "Mirano Centro" - Cavin di Sala "Gramsci" - Cavin di Sala "Grimani" - Cavin di Sala "Mirano" e viceversa

Nota bene: l'autobus al ritorno da Mirano parte dall'Ospedale e si dirige direttamente a Salzano.

Corse feriali da Noale dalle 6.30, 7.20, 7.20, 13.50.
Corse feriali da Mirano alle 12.20, 13.15, 13.20, 13.25, 14.15.
Cliccate qui per la tabella ACTV con gli orari di tutte le fermate Linea 4E

2) Linea HE Noale → Robegano → Salzano → Mirano (Ospedale) → Maerne FS → Martellago → Via Castellana → Martellago

Corse feriali ogni 60 minuti dalle 06.10 alle 19.07.

Si invita a visitare la pagina dell'Actv per conoscere tutte le specifiche che appartengono questa linea:
Cliccate qui per la tabella ACTV con gli orari di tutte le fermate

Come arrivare in auto Mestre e Venezia Palio di Noale

Per andare a Noale si può prendere da Mestre la Via Castellana fino a Zelarino e poi seguire a sinistra per Olmo e Robegano per 16 Km fino a Noale:

1) Mestre → Via Castellana → Zelarino → Olmo → Robegano ↔ Noale


In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati