In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Booking.com

Padiglione Bulgaro, Bulgaria alla 59° Biennale di Venezia

Il Padiglione Bulgaro, Bulgaria alla 59° Biennale d'Arte di Venezia: gli artisti del padiglione, le opere, gli orari, i periodi, il costo dei biglietti e la sede espositiva.

Padiglion Bulgaro, Bulgaria alla 59° Biennale d'Arte 2022 a Venezia
Padiglione Bulgaro, Bulgaria della 59° Biennale d'Arte - Padiglione Bulgaria, Spazio Rava, San Polo 1100 (vicino al Ponte di Rialto) - Venezia - Venezia

(Foto:

Mostra in corso dal 23 aprile al 27 novembre 2022

La 59° Biennale Arte aprirà al pubblico il 23 aprile. Ma il 20, 21 e 22 ci saranno le varie vernici ed eventi collaterali che sempre animano improvvisamente la vita artistica veneziana. La cerimonia di premiazione avverrà il giorno dell'apertura al pubblico.

Il titolo dell'edizione 59 della Biennale d'Arte è Il Latte dei sogni.

Vai alla pagina della 59° Biennale d'Arte di Venezia

Vai alla pagina degli Artisti della 59° Biennale d'Arte di Venezia

Padiglione Brasiliano, Brasile alla 59° Biennale D'Arte di Venezia

Titolo della mostra al Padiglione Bulgaro è There you are.

Artisti: Mikhail Mihailov.
Curatori: Irina Batkova.
Commissari: Yara Bubnova, direttore National Gallery, Sofia. 
Sede: Padiglione Bulgaria, Spazio Rava, San Polo 1100 (vicino al Ponte di Rialto) - Venezia

Comunicato Stampa del Padiglione Bulgaria alla 59° Biennale di Venezia

Il 22 aprile, alla presenza di Iliana Yotova, vicepresidente della Repubblica di Bulgaria, è stato inaugurato il padiglione bulgaro alla 59. Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia.

Il progetto There You Are dell’artista Michail Michailov, curato da Irina Batkova, ha attirato un vasto pubblico internazionale di professionisti e giornalisti. Tra i numerosi ospiti all’ingresso dello Spazio Ravà che accoglie il padiglione bulgaro, anche molti artisti, curatori e collezionisti bulgari in paziente attesa della performance di Michail Michailov e di Patrick Lammer.

Dopo le parole introduttive del Commissario per la partecipazione bulgara Iara Boubnova, è seguito il discorso di benvenuto della signora Iliana Iotova, patrona del padiglione bulgaro. Irina Batkova ha concluso l’inaugurazione ufficiale con un tour, in qualità di curatrice, all’interno dello spazio espositivo e ha presentato in dettaglio il progetto There you are alla vicepresidente Iliana Yotova, al suo staff e all’Ambasciatore di Bulgaria in Italia S.E. Todor Stoyanov.

Nel progetto There you are Michail Michailov collega l’architettura dello spazio con le sculture e i disegni; il video Just Keep on Going riflette le esperienze dell’artista durante il lungo isolamento nel periodo della pandemia. I sottili disegni “secondo natura” della serie Dust to Dust cristallizzano il flusso della vita quotidiana in dettagli quasi invisibili, impressionando il pubblico con il loro formato grande e il virtuosismo della realizzazione.

Irina Batkova ha commentato: “Il minimalismo illusorio della mostra è pieno di dettagli che provocano il pubblico a giocare con loro mentalmente e fisicamente, a cercare di capire il loro scopo e a usarli. La loro stranezza e l’apparente insensatezza aprono i sensi alle analogie con la stranezza e l’insensatezza delle nostre vite”.

Headspacing, uno spazio performativo appositamente creato nel giardino, ha permesso all’artista di essere presente tra il pubblico e allo stesso tempo diventare lui stesso un oggetto d’arte. “Mi chiedo spesso cosa sia reale e cosa no, o cosa abbia senso e cosa no. A cosa si deve che qualcosa sia dichiarato importante. In questo contesto mi chiedo anche cosa abbia effettivamente valore e perché.” - Michail Michailov.

Il progetto There You Are alla 59. Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia è accompagnato da un’edizione che combina un approccio curatoriale e poetico all’essenza degli oggetti visivi inclusi nel progetto. Include testi di Giorgio Agamben, Maurice Merleau-Ponty, Michail Michailov e Irina Batkova, un testo di benvenuto di Iliana Iotova e un’introduzione di Iara Boubnova. Il design è di Magdalena Stancheva - Poststudio.

La partecipazione nazionale bulgara alla 59. Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia è organizzata dal Ministero della Cultura della Repubblica di Bulgaria e la Galleria Nazionale.

Durante l’inaugurazione, gli ospiti del padiglione bulgaro hanno avuto l’opportunità di assaggiare una selezione di vini bulgari forniti dalle cantine AYA Estate Vineyards e Alexandra Winery & Vineyards.

Michail Michailov è nato nel 1978 a Veliko Tarnovo, Bulgaria, vive e lavora a Vienna e Parigi. Dopo aver studiato Arte, ha lavorato per alcuni anni con il gruppo artistico Gelitin. Tra i numerosi premi assegnatigli, ha ricevuto anche il Drawing Now Paris Art Award 2018.
Michailov sfrutta la sua formazione classica in Belle Arti come base per un lavoro critico, sperimentale e basato sui processi esplorando i temi attorno agli ideali di perfezione e alle questioni dell’esistenza.

Irina Batkova è una critica e curatore d’arte indipendente, vive e lavora a Sofia. Le sue aree di ricerca sono varie ma si concentrano sui punti di contatto tra arte contemporanea e design, architettura, performance, elaborazioni video e dei media. Tra i progetti realizzati, quelli presenti presso il Sofia Arsenal – Museo di Arte contemporanea; Il Museo Statale di Arte Orientale, Mosca; Cisterna Basilica, Istanbul; Centro per l’Arte Contemporanea – gli Antichi Bagni, Plovdiv; Deposito portuale No5, Varna; Künstlerhaus, Vienna; Akbank Sanat, Istanbul. Irina Batkova è la fondatrice e curatrice di Art Project Depot, piattaforma per le arti e la cultura contemporanea.

Informazioni utili per la visita

Orari: dal 23 aprile al 25 settembre dalle 11 alle 19. Dal 27 settembre al 27 novembre dalle 10 alle 18. Solo Arsenale fino al 25 settembre: venerdì e sabato apertura prolungata fino alle ore 20 (ultimo ingresso: 19.45). Chiuso il lunedì (tranne i lunedì 25 aprile, 30 maggio, 27 giugno, 25 luglio, 15 agosto, 5 settembre, 19 settembre, 31 ottobre, 21 novembre)
Biglietti: si invita a visitare il sito ufficiale. Biglietto intero in rete € 25.
Telefono: +39.041.5218711; fax +39.041.5218704
E-mail: aav@labiennale.org
Sito web: Biennale di Venezia


In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati