In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Booking.com
4 - 21 febbrario: Carnevale --------- 25 aprile: Festa di San Marco --------- 20 maggio - 26 novembre, Giardini e Arsenale: 18° Biennale d'Architettura --------- 28 maggio: Vogalonga --------- 31 maggio: Festa della Sensa --------- 31 maggio - 4 giugno: Salone Nautico --------- 15 giugno - 1 luglio: 51° Biennale Teatro --------- 3° domenica di luglio: Festa del Redentore --------- 13 - 19 luglio: 17° Biennale Danza --------- 30 agosto - 9 settembre: 80° Festival del Cinema --------- 3 settembre: Regata Storica --------- 16 - 29 ottobre: 67° Biennale Musica --------- 22 ottobre: 37° Venice Marathon --------- 21 novembre: Festa della Salute

80° Mostra del Cinema di Venezia dal 30 agosto al 9 settembre 2023

La 80° Mostra del Cinema di Venezia: date del festival, date e orari delle proiezioni dei film in cartellone, costo dei biglietti e informazioni utili per arrivare al Lido di Venezia

Acquisto Biglietto Vaporetto Actv Venezia Biglietto Vaporetto Actv - Vieni a Venezia? Prenota in anticipo e salta la coda!

Compra Biglietti Vaporetto Actv Venezia

Stesso prezzo Biglietteria: 1 singolo € 9,50; 24 ore € 25; 2 giorni € 35; 3 giorni € 45; 7 giorni € 65.

Tutte le esperienze prenotabili del Carnevale di VeneziaTutte le esperienze prenotabili del Carnevale di Venezia - Venezia

Le esperienze, le visite e i balli del Carnevale di Venezia. Biglietti disponibili: Balli nei Palazzi, Lezioni di Ballo settecentesco, Decora la tua maschera, Tour mascherati.

Mostra del Cinema di VeneziaMostra del Cinema di Venezia - Lido e Città di Venezia

(Foto: Si ispira al cinema on the road l’immagine del manifesto ufficiale firmata da Lorenzo Mattotti, autore anche della sigla, per l’80 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica)

Evento in corso dal 30 agosto al 9 settembre 2023

Notizie sulla 80° Mostra del Cinema di Venezia

– Il Premio Armani Beauty della sezione Orizzonti Extra votato dagli spettatori va a ...

– Il Leone d'Oro alla carriera 2023 va alla regista Liliana Cavani e l’attore Tony Leung Chiu-wai.

– Il Premio Campari Passion per Film 2023 va all’artista

– Il Premio Cartier Glory per Filmaker 2023 va a

– La 80° Mostra del Cinema di Venezia si terrà quest'anno dal 30 agosto al 9 settembre 2023 al Lido di Venezia. Presidente sarà Damien Chazelle.

– Dedicata a Gina Lollobrigida la Preapertura dell’80. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica con un doppio programma: Portrait of Gina (1958, 27’) di Orson Welles e La provinciale (1953, 113’) di Mario Soldati presentati in prima mondiale in versione restaurata per l’occasione.

Leone d'Oro e Premi della 80° Mostra del Cinema di Venezia

Leone d'Oro per il miglior film a POOR THINGS  di Yorgos Lanthimos  (Regno Unito).

Leone d'Argento Gran Premio della Giuria a Aku Wa Sonzai Shinai (Il male non esiste) di Ryusuke Hamaguchi (Giappone).

Leone d'Argento Premio per la miglior regia a MATTEO GARRONE per il film IO CAPITANO  (Italia, Belgio).

Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Cailee Spaeny nel film PRISCILLA di Sofia Coppola (Stati Uniti, Italia).

Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile a Peter Sarsgaard nel film MEMORY di Michel Franco (Messico, Stati Uniti).

Premio per la miglior sceneggiatura a Guillermo Calderón e PABLO LARRAÍN per il film EL CONDE di Pablo Larraín  (Cile).

Premio speciale della Giuria a Zielona granica (Il confine verde) di Agnieszka Holland (Polonia, Rep. Ceca, Francia, Belgio)  .

Premio Marcello Mastroianni a SEYDOU SARR nel film IO CAPITANO di Matteo Garrone (Italia).

Vai alla Sezione di tutti i Premi della 80° Mostra del Cinema di Venezia

Il Festival o Mostra del Cinema di Venezia

La Mostra del Cinema di Venezia anima ogni anno la città di Venezia; partendo dal Lido, la sua location storica e sempre al centro del ricco palinsesto di eventi, l'energia del Festival del Cinema si propaga per tutta la città di Venezia raggiungendo, da alcuni anni, anche la Terraferma di Mestre e Marghera.

La Mostra del Cinema è promossa dalla Biennale e ha come direttore Alberto Barbera. La missione del festival di Venezia è da sempre la diffusione del cinema mondiale che si presenta in mostra con un ricco cartellone che ospita produzioni rappresentanti numerosissime nazioni del pianeta.

Giuria della 80° Mostra del Cinema di Venezia

La Giuria Venezia 80 assegnerà ai lungometraggi in Concorso – senza possibilità di ex-aequo – i seguenti premi ufficiali: Leone d'Oro per il miglior film, Leone d’Argento - Gran Premio della Giuria, Leone d’Argento - Premio per la migliore regia, Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile, Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, Premio Speciale della Giuria, Premio per la migliore sceneggiatura, Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente.

La Giuria del Concorso di Venezia 80 è composta dai seguenti componenti:

Damien Chazelle – presidente, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense. Ha aperto con un suo film due volte la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, nel 2016 con La La Land e nel 2018 con First Man. La La Land ha ottenuto 14 nomination agli Oscar®, vincendone sei, incluso quello per il miglior regista. Damien Chazelle è stato il più giovane regista di sempre a ricevere questo premio. First Man ha ottenuto 4 nomination agli Oscar®, vincendone uno. La sua opera prima, Whiplash (2014), ha ricevuto cinque nomination agli Oscar®, vincendone tre. Il suo recente film Babylon (2022) ha ricevuto tre nomination agli Oscar®.

Saleh Bakri, attore cinematografico e teatrale palestinese. Per Wajib - Invito al matrimonio (2017) di Annemarie Jacir ha vinto il Premio come Miglior attore al Festival di Dubai. È stato protagonista anche in Il tempo che ci rimane (2009) di Elia Suleiman e in Salvo (2013) di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, vincitore del Gran Premio della Semaine de la critique a Cannes. Di recente ha recitato nel cortometraggio candidato all’Oscar® The Present (2020) di Farah Nabulsi e in Costa Brava, Lebanon di Mounia Akl, presentato a Venezia nel 2021.

Jane Campion, regista, sceneggiatrice e produttrice neozelandese. È la prima regista donna ad aver ricevuto la Palma d’oro al Festival di Cannes per Lezioni di piano (1993). Il suo secondo lungometraggio, Un angelo alla mia tavola, è stato premiato con il Leone d'argento - Gran premio della giuria a Venezia nel 1990. Ha scritto, diretto ed è stata tra i produttori di Il potere del cane che ha vinto il Leone d’Argento - Premio per la migliore regia a Venezia nel 2021 e il Premio Oscar® per la Miglior regia nel 2022, oltre a due Golden Globe e due BAFTA.

Mia Hansen-Løve, regista e sceneggiatrice francese. Ha diretto otto lungometraggi tra cui Il padre dei miei figli (2009), Premio Speciale della Giuria nella sezione Un Certain Regard di Cannes, Un amore di gioventù (2011), menzione speciale al Festival di Locarno, e Le cose che verranno (2016), Orso d’argento per la miglior regia al Festival di Berlino. Un bel mattino, il suo film più recente, è stato presentato alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes nel 2022 ed è stato venduto in più di 90 Paesi.

Gabriele Mainetti, regista, attore, compositore e produttore cinematografico italiano. Il suo corto Tiger Boy (2012) è entrato nella shortlist della nomination all'Oscar®. Nel 2015 dirige Lo chiamavano Jeeg Robot, vincitore di sette David di Donatello, due Nastri d'argento, quattro Ciak d'oro e del Globo d’oro. Freaks Out, il suo secondo lungometraggio, ha partecipato in concorso a Venezia nel 2021, ottiene sei David di Donatello, tre Nastri d'argento e l'Audience Award al Festival di Rotterdam.

Martin McDonagh, sceneggiatore e regista irlandese. Il suo ultimo film, Gli spiriti dell'isola, presentato in concorso a Venezia nel 2022, ha vinto quattro Golden Globe e quattro BAFTA, incluso il premio per la migliore sceneggiatura in entrambi i casi. Gli altri suoi lavori includono Tre manifesti a Ebbing, Missouri, che ha vinto a Venezia il Premio per la migliore sceneggiatura nel 2017, 7 psicopatici (2012), In Bruges (2008) e il cortometraggio Premio Oscar® Six Shooter (2004).

Santiago Mitre, sceneggiatore e regista argentino. Il suo film d’esordio, El studiante, ha vinto nel 2011 a Locarno il Premio speciale della giuria Cineasti del presente. Il successivo Paulina (2015) ha vinto il Gran Premio alla Semaine de la critique di Cannes. Argentina, 1985, il suo quinto film, è stato presentato in concorso a Venezia nel 2022 dove ha vinto il premio FIPRESCI. Il film ha vinto inoltre un Golden Globe e un premio Goya, ed è stato candidato come miglior film internazionale agli Oscar®.

Laura Poitras, regista e giornalista statunitense. Il suo ultimo film, Tutta la bellezza e il dolore, ha vinto il Leone d’oro per il miglior film a Venezia nel 2022 ed è stato candidato all’Oscar®. Il suo film precedente, Citizenfour (2014), ha vinto il premio Oscar® come miglior documentario. La sua inchiesta giornalistica sui programmi di sorveglianza globale dell'Agenzia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, le è valsa il Premio Pulitzer per il servizio pubblico.

Shu Qi, attrice cinese. Tra i molti premi della sua carriera, ha ricevuto tre Hong Kong Film Awards e due Golden Horse Awards come miglior attrice. Ha collaborato con il maestro Hou Hsiao-Hsien in tre film: Millennium Mambo (2001), Three Times (2005) e The Assassin (2015). Shu Qi è stata protagonista sia di film d’autore che di successi al botteghino come Journey to the West: Conquering the Demons (2013) di Stephen Chow, C’era una volta a Shanghai (2014) di Jiang Wen e I cacciatori di tesori - La leggenda perduta (2015) di Wuershan.

Programma della 80° Mostra del Cinema di Venezia

Il Programma della Mostra del Cinema di Venezia: la selezione ufficiale dei film in programma alla 80° Mostra del Cinema di Venezia comprende le sezioni Venezia 80 (In Concorso), Fuori Concorso, Orizzonti, Orizzonti Extra, Venezia Classici, Venice Immersive, Biennale College Cinema.

Clicca qui per gli orari di programmazione della 80° Mostra del Cinema di Venezia

Sezioni e opere della 80° Mostra del Cinema di Venezia

Le sezioni del Festival del Cinema di Venezia: Venezia 80 (In Concorso), Fuori Concorso, Orizzonti, Orizzonti Extra, Venezia Classici, Venice Immersive, Biennale College Cinema.

Venezia 80 - Film in concorso per sezione (in ordine alfabetico registi)

Concorso internazionale di lungometraggi in anteprima mondiale. Sono 21 i film ammessi in concorso:

– COMANDANTE - FILM DI APERTURA
di EDOARDO DE ANGELIS
con Pierfrancesco Favino, Massimiliano Rossi, Johan Heldenbergh, Arturo Muselli, Giuseppe Brunetti, Gianluca Di Gennaro, Johannes Wirix, Silvia D’Amico, Paolo Bonacelli / Italia / 155’

BASTARDEN (THE PROMISED LAND)
di NIKOLAJ ARCEL
con Mads Mikkelsen, Amanda Collin, Simon Bennebjerg, Melina Hagberg, Kristine Kujath Thorp, Gustav Lindh / Danimarca, Germania, Svezia / 127’

DOGMAN
di LUC BESSON
con Caleb Landry Jones, Jojo T. Gibbs, Christopher Denham, Clemens Schick, Grace Palma / Francia / 114’

LA BÊTE
di BERTRAND BONELLO
con Léa Seydoux, George MacKay / Francia, Canada / 146’

HORS-SAISON
di STÉPHANE BRIZÉ
con Guillaume Canet, Alba Rohrwacher / Francia / 115’

ENEA di PIETRO CASTELLITTO
con Pietro Castellitto, Giorgio Quarzo Guarascio, Benedetta Porcaroli, Chiara Noschese, Giorgio Montanini, Adamo Dionisi, Matteo Branciamore, Cesare Castellitto, Sergio Castellitto / Italia / 115’

MAESTRO
di BRADLEY COOPER
con Carey Mulligan, Bradley Cooper, Matt Bomer, Maya Hawke, Sarah Silverman, Josh Hamilton, Scott Ellis, Sam Nivola, Alexa Swinton, Miriam Shor / USA / 129’

PRISCILLA
di SOFIA COPPOLA
con Cailee Spaeny, Jacob Elordi, Dagmara Dominczyk / USA, Italia / 110’

FINALMENTE L’ALBA
di SAVERIO COSTANZO
con Lily James, Rebecca Antonaci, Joe Keery, Rachel Sennott, Alba Rohrwacher, Willem Dafoe / Italia / 140’

LUBO
di GIORGIO DIRITTI
con Franz Rogowsky, Christophe Sermet, Valentina Bellè, Noemi Besedes, Cecilia Steiner, Joel Basman, Filippo Giulini, Alessandro Zappella / Italia, Svizzera / 175’

ORIGIN
di AVA DUVERNAY
con Aunjanue Ellis-Taylor, Jon Bernthal, Vera Farmiga, Niecy Nash-Betts, Audra McDonald, Nick Offerman, Connie Nielsen / USA / ‘135

THE KILLER
di DAVID FINCHER
con Michael Fassbender, Arliss Howard, Charles Parnell, Gabriel Polanco, Kerry O’Malley, Emiliano Pernía, Sala Baker, Sophie Charlotte, Tilda Swinton / USA / 113’

MEMORY
di MICHEL FRANCO
con Jessica Chastain, Peter Sarsgaard, Brooke Timber, Merritt Wever, Elsie Fisher, Jessica Harper, Josh Charles / Messico, USA / 100’

IO CAPITANO
di MATTEO GARRONE
con Seydou Sarr, Moustapha Fall / Italia, Belgio / 121’

AKU WA SONZAI SHINAI (EVIL DOES NOT EXIST)
di RYÛSUKE HAMAGUCHI
con Hitoshi Omika, Ryo Nishikawa, Ryuji Kosaka, Ayaka Shibutani / Giappone / 106’

ZIELONA GRANICA (THE GREEN BORDER)
di AGNIESZKA HOLLAND
con Jalal Altawil, Maja Ostaszewska, Tomasz Wlosok, Behi Djanati Atai, Mohamad Al Rashi, Dalia Naous / Polonia, Repubblica Ceca, Francia, Belgio/ 147’

DIE THEORIE VON ALLEM
di TIMM KRÖGER
con Jan Bülow, Olivia Ross, Hanns Zischler, Gottfried Breitfuss, David Bennent, Philippe Graber / Germania, Austria, Svizzera / 118’

POOR THINGS
di YORGOS LANTHIMOS
con Emma Stone, Mark Ruffalo, Willem Dafoe, Ramy Youssef, Christopher Abbott, Suzy Bemba, Jerrod Carmichael, Kathryn Hunter, Vicki Pepperdine, Margaret Qualley, Hanna Schygulla / UK / 141’

EL CONDE
di PABLO LARRAÍN
con Jaime Vadell, Gloria Münchmeyer, Alfredo Castro, Paula Luchsinger / Cile / 110’

FERRARI
di MICHAEL MANN
con Adam Driver, Penélope Cruz, Shailene Woodley, Sarah Gadon, Gabriel Leone, Jack O’Connell, Patrick Dempsey / USA / 130’

ADAGIO
di STEFANO SOLLIMA
con Pierfrancesco Favino, Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Adriano Giannini, Gianmarco Franchini, Francesco Di Leva, Lorenzo Adorni, Silvia Salvatori / Italia / 127’

KOBIETA Z… (WOMAN OF)
di MALGORZATA SZUMOWSKA, MICHAL ENGLERT
con Malgorzata Hajewska-Krzysztofik, Joanna Kulig, Bogumila Bajor, Mateusz Wieclawek / Polonia, Svezia / 132’

HOLLY
di FIEN TROCH
con Cathalina Geraerts, Felix Heremans, Greet Verstraete, Serdi Faki Alici, Els Deceukelier / Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Francia / 102’

Fuori Concorso

Questa sezione raccoglie documentari e film realizzati da registi affermati.Include opere di fiction, non fiction e proiezioni speciali.

Fiction

– LA SOCIEDAD DE LA NIEVE - FILM DI CHIUSURA
di J.A. BAYONA
con Enzo Vogrincic, Matías Recalt, Agustín Pardella, Esteban Kukuriczka, Tomas Wolf / Spagna, Uruguay, Cile / 144’

– COUP DE CHANCE
di WOODY ALLEN
con Lou de Laâge, Valérie Lemercier, Melvil Poupaud, Niels Schneider / Francia, UK / 93’

– THE WONDERFUL STORY OF HENRY SUGAR
di WES ANDERSON
con Ralph Fiennes, Benedict Cumberbatch, Dev Patel, Ben Kingsley, Richard Ayoade / USA / 39’

– THE PENITENT – A RATIONAL MAN
di LUCA BARBARESCHI
con Luca Barbareschi, Catherine McCormack, Adam James, Adrian Lester / Italia / 120’

– In occasione del Leone d’oro alla carriera a Liliana Cavani L’ORDINE DEL TEMPO
di LILIANA CAVANI
con Alessandro Gassmann, Claudia Gerini, Edoardo Leo, Ksenia Rappoport, Richard Sammel, Valentina Cervi, Fabrizio Rongione, Francesca Inaudi, Angeliqa Devi, Mariana Tamayo, Alida Baldari Calabria, Angela Molina / Italia, Belgio / 113’

– VIVANTS
di ALIX DELAPORTE
con Alice Isaaz, Roschdy Zem, Vincent Elbaz, Pascale Arbillot, Pierre Lottin, Jean-Charles Clichet / Francia, Belgio / 86’

– DAAAAAALI!
di QUENTIN DUPIEUX
con Anaïs Demoustier, Edouard Baer, Jonathan Cohen, Gilles Lellouche, Pio Marmaï, Didier Flamand, Romain Duris / Francia / 77’

– THE CAINE MUTINY COURT-MARTIAL
di WILLIAM FRIEDKIN
con Kiefer Sutherland, Jason Clarke, Jake Lacy, Monica Raymund, Lance Reddick / USA / 108’

– MAKING OF
di CÉDRIC KAHN
con Denis Podalydès, Jonathan Cohen, Stefan Crepon, Souheila Yacoub, Emmanuelle Bercot, Xavier Beauvois, Valérie Donzelli, Riad Gahmi, Thais Vauquières, Orlando Vauthier, Johanna Colboc, Thomas Silberstein / Francia / ’119

– AGGRO DR1FT
di HARMONY KORINE
con Jordi Molla, Travis Scott / USA / 80’

– HIT MAN
di RICHARD LINKLATER
con Glen Powell, Adria Arjona, Austin Amelio, Retta / USA / 113’

– THE PALACE
di ROMAN POLANSKI
con Oliver Masucci, Fanny Ardant, John Cleese, Bronwyn James, Joaquim De Almeida, Luca Barbareschi, Milan Peschel, Fortunato Cerlino, Mickey Rourke / Italia, Svizzera, Polonia, Francia / 100’

– XUE BAO (SNOW LEOPARD)
di PEMA TSEDEN
tributo al regista recentemente scomparso
con Jinpa Jinpa, Xiong Ziqi, Tseten Tashi / Cina / 109’

Non Fiction

– AMOR
di VIRGINIA ELEUTERI SERPIERI
Italia, Lituania / 101’

– FRENTE A GUERNICA (VERSIONE INTEGRALE)
di YERVANT GIANIKIAN, ANGELA RICCI LUCCHI
voci narranti: Yervant Gianikian, Lucrezia Lerro
Italia / 126’

– HOLLYWOODGATE
di IBRAHIM NASH'AT
Germania, USA / 89’

– RYUICHI SAKAMOTO | OPUS
di NEO SORAGiappone / 103’


– ENZO JANNACCI VENGO ANCH'IO
di GIORGIO VERDELLI
Italia / 97’

– MENUS PLAISIRS - LES TROISGROS
di FREDERICK WISEMAN
Francia, USA / 240’

Series

– D’ARGENT ET DE SANG (OF MONEY AND BLOOD) - EP. 1-12
di XAVIER GIANNOLI
con Vincent Lindon, Niels Schneider, Ramzy Bedia, Judith Chemla, David Ayala, Olga Kurylenko, Yvan Attal, André Marcon, Victoire du Bois, Matthias Jacquin, Lyes Kaouh / Francia, Belgio

– ZNAM KAKO DIŠEŠ (I KNOW YOUR SOUL) - EP. 1-2
creato da JASMILA ZBANIC, DAMIR IBRAHIMOVIC, diretto da ALEN DRLJEVIC, NERMIN HAMZAGIC
con Jasna Ðuricic, Lazar Dragojevic, Ermin Bravo, Mirvad Kuric, Emir Hadžihafizbegovic, Selma Alispahic, Boris Isakovic, Jasna Žalica, Kemal Rizvanovic, Jelena Kordic, Tanja Šojic, Boris Ler, Faketa Salihbegovic Avdagic, Izudin Bajrovic, Lana Stanišic, Dino Bajrovic / Bosnia Erzegovina

Cortometraggi

– WELCOME TO PARADISE
di LEONARDO DI COSTANZO
con Marta Cammi, Sofiane Bahari, Giorgia Respelli / Italia / 24’

Orizzonti

Concorso internazionale per film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive.

Orizzonti - Film in concorso

– A CIELO ABIERTO
di MARIANA ARRIAGA, SANTIAGO ARRIAGA
con Theo Goldin, Federica Garcia, Maximo Hollander, Julio Cesar Cedillo, Sergio Mayer Mori, Julio Bracho, Cecilia Suarez, Manolo Cardona / Messico, Spagna / 117’

– EL PARAÍSO
di ENRICO MARIA ARTALE
con Edoardo Pesce, Margarita Rosa De Francisco, Maria Del Rosario, Gabriel Montesi / Italia / 106’

– OURA EL JBEL (BEHIND THE MOUNTAINS)
di MOHAMED BEN ATTIA
con Majd Mastoura, Samer Bisharat, Walid Bouchhioua, Selma Zeghidi, Helmi Dridi, Wissem Belgharek / Tunisia, Belgio, Francia, Italia, Arabia Saudita, Qatar / 98’

– THE RED SUITCASE
di FIDEL DEVKOTA
con Saugat Malla, Prabin Khatiwada, Bipin Karki, Shristhi Shrestha / Nepal, Sri Lanka / 87’

– PARADISET BRINNER (PARADISE IS BURNING)
di MIKA GUSTAFSON
con Bianca Delbravo, Dilvin Asaad, Safira Mossberg, Ida Engvoll, Mitja Siren, Marta Oldenburg / Svezia, Italia, Danimarca, Finlandia / 108’

– THE FEATHERWEIGHT
di ROBERT KOLODNY
con James Madio, Ruby Wolf, Keir Gilchrist, Ron Livingston, Stephen Lang, Lawrence Gilliard Jr., Shari Albert, Imma Aiello / USA / 99’

– INVELLE
di SIMONE MASSI
Animazione / Italia, Svizzera / 92’

– TEREDDÜT ÇIZGISI (HESITATION WOUND)
di SELMAN NACAR
con Tülin Özen, Ogulcan Arman Uslu, Gülçin Kültür Sahin, Vedat Erincin, Erdem Senocak / Turchia, Spagna, Romania, Francia / 84’

– TATAMI
di GUY NATTIV, ZAR AMIR EBRAHIMI
con Arienne Mandi, Zar Amir Ebrahimi, Jaime Ray Newman, Ash Goldeh / Georgia, USA / 105’

– SEM CORAÇÃO (HEARTLESS)
di NARA NORMANDE, TIÃO
con Maya de Vicq, Eduarda Samara, Maeve Jinkings, Erom Cordeiro, Ian Boechat, Kaique Brito, Alaylson Emanuel, Lucas Da Silva, Elany Santos / Brasile, Francia, Italia / 91’

– UNA STERMINATA DOMENICA
di ALAIN PARRONI
con Enrico Bassetti, Zackari Delmas, Federica Valentini, Lars Rudolph / Italia, Germania, Irlanda / 110’

– SER SER SALHI (CITY OF WIND)
di LKHAGVADULAM PUREV-OCHIR
con Tergel Bold-Erdene, Nomin-Erdene Ariunbyamba, Bulgan Chuluunbat, Ganzorig Tsetsgee, Tsend-Ayush Nyamsuren / Francia, Mongolia, Portogallo, Paesi Bassi, Germania, Qatar / 104’

– MAGYARÁZAT MINDENRE (EXPLANATION FOR EVERYTHING)
di GÁBOR REISZ
con Gáspár Adonyi-Walsh, István Znamenák, András Rusznák, Rebeka Hatházi, Eliza Sodró, Lilla Kizlinger, Krisztina Urbanovits / Ungheria, Slovacchia / 151’

– GASOLINE RAINBOW
di BILL ROSS, TURNER ROSS
con Tony Abuerto, Micah Bunch, Nichole Dukes, Nathaly Garcia, Makai Garza / USA / 108’

– EN ATTENDANT LA NUIT
di CÉLINE ROUZET
con Mathias Legoût-Hammond, Elodie Bouchez, Jean-Charles Clichet, Céleste Brunnquell, Laly Mercier / Francia, Belgio / 104’

– DOMAKINSTVO ZA POCETNICI (HOUSEKEEPING FOR BEGINNERS)
di GORAN STOLEVSKI
con Anamaria Marinca, Alina Serban, Samson Selim, Mia Mustafi, Vladimir Tintor, Sara Klimoska, Rozafa Celaj, Ajse Useini / Macedonia del Nord, Polonia, Croazia, Serbia, Kosovo / 107’

– HOKAGE (SHADOW OF FIRE)
di SHINYA TSUKAMOTO
con Shuri, Ouga Tsukao, Hiroki Kono, Mirai Moriyama / Giappone / 95’

– YURT (DORMITORY)
di NEHIR TUNA
con Doga Karakas, Can Bartu Arslan, Ozan Çelik, Tansu Biçer, Didem Ellialti, Orhan Güner, Isilti Su Alyanak / Turchia, Germania, Francia / 116’

Orizzonti - Cortometraggi in concorso

– AITANA
di MARINA ALBERTI
con Aitana Alberti, Marina Alberti, Aitana Alberti Alayón / Spagna / 19’

– SEA SALT
di LEILA BASMA
con Nathalie Issa, George Matar, Farid Chawki, Hiba Chihane, Rabih Abdo / Repubblica Ceca, Libano, Qatar / 19’

– A SHORT TRIP
di ERENIK BEQIRI
con Luàna Bajrami, Tristan Halilaj, Walid Afkir, Arben Bajraktaraj / Francia / 17’

– ET SI LE SOLEIL PLONGEAIT DANS L’OCÉAN DES NUES
di WISSAM CHARAF
con Raed Yassin, Rodrigue Sleiman / Francia, Libano / 20’

– WANDER TO WONDER
di NINA GANTZ
Animazione / Paesi Bassi, Belgio, Francia, UK / 14’

– THE MEATSELLER
di MARGHERITA GIUSTI
Animazione / Italia / 17’

– DIVE
di ALDO IULIANO
con Veronika Lukianenko, Danyil Kamensky / Italia / 13’

– AREA BOY
di IGGY LONDON
con Joshua Cameron, Malcolm Kamulete, Jolade Obasola / UK / 18’

– CROSS MY HEART AND HOPE TO DIE
di SAM MANACSA
con Jorrybell Agoto, Ann Janielle Candelaria, Vincent Pajara / Filippine / 18’

– DAR SAAYE SARV (IN THE SHADOW OF THE CYPRESS)
di HOSSEIN MOLAYEMI, SHIRIN SOHANI
Animazione / Iran / 20’

– BOGOTÁ STORY
di ESTEBAN PEDRAZA
con Catalina Rey, Victor Tarazona / Colombia, USA / 16’

– SENTIMENTAL STORIES
di XANDRA POPESCU
con Marie Tragousti, Estelle Widmaier, Artemis Chalkidou, Grego Belau, Leo Da Silva, Ezra Luke / Germania / 16’

– DUAN PIAN GUSHI (SHORT STORY)
di WU LANG
con Huang Jue, Li Meng/ Cina / 12’

Orizzonti Extra

– BOTA JONË (A PHANTOM YOUTH)
di LUÀNA BAJRAMI
con Elsa Mala, Albina Krasniqi, Don Shala, Aurora Ferati, Uratë Shaban, Gani Rrahmani / Kosovo, Francia / 94’

– NAZAVZHDY-NAZAVZHDY (FOREVER FOREVER)
di ANNA BURYACHKOVA
con Alina Cheban, Zachary Shadrin, Arthur Aliiev, Yelyzaveta Tsilyk, Daria Zhykharska / Ucraina, Paesi Bassi / 107’

– EL RAPTO (THE RESCUE)
di DANIELA GOGGI
con Rodrigo De La Serna, Julieta Zylberberg, Andrea Garrote, Jorge Marrale, Germán Palacios / Argentina, USA / 95’

– DAY OF THE FIGHT
di JACK HUSTON
con Michael C. Pitt, Nicolette Robinson, Ron Perlman, Joe Pesci, John Magaro, Anatol Yusef / USA / 105’

– IN THE LAND OF SAINTS AND SINNERS
di ROBERT LORENZ
con Liam Neeson, Kerry Condon, Jack Gleeson, Colm Meaney, Ciarán Hinds, Sarah Greene / Irlanda / 106’

– FELICITÀ
di MICAELA RAMAZZOTTI
con Max Tortora, Anna Galiena, Matteo Olivetti, Micaela Ramazzotti, Sergio Rubini / Italia / 104’

– PET SHOP BOYS
di OLMO SCHNABEL
con Jack Irv, Dario Yazbek, Willem Dafoe, Emmanuelle Seigner, Camille Rowe, Peter Saarsgard / USA, Italia, UK, Messico / 100’

– STOLEN
di KARAN TEJPAL
con Abhishek Banerjee, Shubham, Mia Maelzer, Harish Khanna, Sahidur Rahaman / India / 92’

– L’HOMME D’ARGILE
di ANAÏS TELLENNE
con Raphaël Thiéry, Emmanuelle Devos, Mireille Pitot, Marie-Christine Orry / Francia / 94’

Venezia Classici

La sezione presenta i migliori restauri di film classici fatti nell'ultimo anno da cineteche, istituzioni culturali e produzioni di tutto il pianeta. Inoltre presenta documentari sul cinema e su singoli autori di ieri e di oggi.

Restauri

– SLIKE IZ ŽIVOTA UDARNIKA (LIFE OF A SHOCK FORCE WORKER)
di BAHRUDIN BATO CENGIC (Jugoslavia, 1972, 78’, colore / B/N)
restauro: Slovenska kinoteka / Filmski centar Sarajevo / Hrvatski državi arhiv – Hrvatska kinoteka / Osterreichisches Filmmuseum col supporto di EU Creative Europe Medie Programme / ACE - Association des Cinémathèques Européennes / Ministrstvo za kulturo Republike Slovenije

– ULTIMO MONDO CANNIBALE - Proiezione di mezzanotte
di RUGGERO DEODATO (Italia, 1977, 90’, colore)
restauro: Minerva Pictures e Midnight Factory (Plaion Italia)

– REBECCA OF SUNNYBROOK FARM (RONDINE SENZA NIDO)
di ALLAN DWAN (USA, 1938, 81’, B/N)
restauro: Walt Disney Studios / The Film Foundation

– ONE FROM THE HEART: REPRISE (UN SOGNO LUNGO UN GIORNO)
di FRANCIS FORD COPPOLA (USA, 1982, 95’, colore)
restauro: American Zoetrope

– THE EXORCIST (L'ESORCISTA)
di WILLIAM FRIEDKIN (USA, 1973, 132’, colore)
restauro: Warner Bros.

– KING & COUNTRY (PER IL RE E PER LA PATRIA)
di JOSEPH LOSEY (UK, 1964, 88’, B/N)
restauro: StudioCanal

– DAYS OF HEAVEN
di TERRENCE MALICK (USA, 1978, 94’, colore)
restauro: Criterion / Paramount

– SAAZ DAHANI (HARMONICA)
di AMIR NADERI (Iran, 1973, 76’, colore)
restauro: Institute for the Intellectual Development of Children and Young adults – KANOON / Roashana Laboratory

– CHICHI ARIKI (C'ERA UN PADRE)
di YASUJIRO OZU (Giappone, 1942, 92’, B/N)
restauro: Shochiku / National Film Archive of Japan

– TINI ZABUTYKH PREDKIV (LE OMBRE DEGLI AVI DIMENTICATI)
di SERGEI PARAJANOV (Ucraina, 1965, 99’, colore / B/N)
restauro: Oleksandr Dovzhenko National Film Centre

– PROFUNDO CARMESÍ – DIRECTOR’S CUT
di ARTURO RIPSTEIN (Messico, Spagna, Francia, 2023, 136’, colore)
restauro: Alebrije Producciones / Wanda Films

– THE WORKING GIRLS
di STEPHANIE ROTHMAN (USA, 1974, 80’, colore)
restauro: The Museum of Modern Art, New York

– LA CAZA (LA CACCIA)
di CARLOS SAURA (Spagna, 1966, 87’, B/N)
restauro: Video Mercury Films

– LA PROVINCIALE
di MARIO SOLDATI (Italia, 1953, 113’, B/N)
restauro: CSC - Cineteca Nazionale, in collaborazione con Compass Film

– OHIKKOSHI (MOVING)
di SHINJI SÔMAI (Giappone, 1993, 124’, colore)
restauro: Yomiuri Telecasting Corporation

– ANDREJ RUBLEV – DIRECTOR’S CUT
di ANDREJ TARKOVSKIJ (URSS, 1966, 191’, colore / B/N)
restauro: Istituto Internazionale Andrej Tarkovskij in collaborazione con Coevolutions e Cloudpost

– LES CRÉATURES (LE CREATURE)
di AGNÈS VARDA (Francia, 1965, 94’, colore / B/N)
restauro: Ciné Tamaris / CNC con il supporto di SHE ECHOES e Chanel

– BELLISSIMA
di LUCHINO VISCONTI (Italia, 1951, 114’, B/N)
restauro: CSC - Cineteca Nazionale, in collaborazione con Compass Film

– BUGIS STREET
di YONFAN (Hong Kong, 1995, 98’, colore)
restauro: L’immagine ritrovata / Far Sun Film

Fuori Concorso

– PORTRAIT OF GINA
di ORSON WELLES (USA, 1958, 27’, B/N)
restauro: Filmmuseum di Monaco di Baviera, in collaborazione con Cinecittà

Documentari sul Cinema – BILL DOUGLAS - MY BEST FRIEND
di JACK ARCHER
UK / 72’

– LE FILM PRO NAZI D'HITCHCOCK
di DAPHNÉ BAIWIR
Francia / 84’

– THANK YOU VERY MUCH
di ALEX BRAVERMAN
USA

– LANDRIÁN
di ERNESTO DARANAS SERRANO
Cuba, Spagna / 80’

– UN'ALTRA ITALIA ERA POSSIBILE, IL CINEMA DI GIUSEPPE DE SANTIS
di STEVE DELLA CASA
Italia / 70’

– MICHEL GONDRY DO IT YOURSELF
di FRANÇOIS NEMETA
Francia / 80’

– KEN JACOBS - FROM ORCHARD STREET TO THE MUSEUM OF MODERN ART
di FRED RIEDEL
USA / ‘98

– DARIO ARGENTO PANICO
di SIMONE SCAFIDI
UK / 98’

– FRANK CAPRA: MR AMERICA
di MATTHEW WELLS
UK / 92’

Biennale College - Cinema

Alla 80. Mostra di Venezia saranno proiettati 3 lungometraggi selezionati, sviluppati e prodotti nella undicesima edizione (2022/2023) di Biennale College - Cinema, laboratorio di alta formazione aperto a filmmaker di tutto il mondo per la produzione di film a basso costo, lanciato dalla Biennale alla Mostra del Cinema del 2012. I tre lungometraggi a micro budget sono stati realizzati con il grant della Biennale di 200mila euro ciascuno. I tre film sono:

– L’ANNO DELL’UOVO (THE YEAR OF THE EGG)
di CLAUDIO CASALE, produttrice: FRANCESCA VARGIU
con Yile Vianello, Andrea Palma, Regina Orioli / Italia / 82’

– LUMBRENSUEÑO (FIREDREAM)
di JOSÉ PABLO ESCAMILLA, produttrice: DIANDRA ARRIAGA
con Diego Solís, Imix Lamak, Teresita Sánchez, Francisco Barreiro, Nahid Lugo, Amaresh V. Narro / Messico / 80’

– ÁRNI
di DORKA VERMES, produttore: BALÁZS ZACHAR
con Péter Turi, Zoltán Gyöngyösi, Andrea Spolarics, Zoltán Koppány, Botond Kovács, Dorottya Gellért, Pompónia Pálya / Ungheria / 109’

Biennale College Cinema, realizzato dalla Biennale di Venezia, ha il sostegno del Ministero della Cultura - Direzione Generale Cinema. Main sponsor dell’iniziativa è Vivendi. Sponsor è l’Università Pegaso, Ateneo digitale del Gruppo Multiversity. Biennale College Cinema si avvale della collaborazione accademica di Gotham Film & Media Institute e del TorinoFilmLab. Le attività formative sono realizzate grazie al programma Creative Europe – Media. Direttore è Alberto Barbera, Head of Programme Savina Neirotti.

Biennale College Cinema - Virtual Reality

Il progetto della settima edizione (2022/2023) di Biennale College Cinema - Virtual Reality che ha ottenuto, come contributo alla produzione, il grant di €75.000 della Biennale di Venezia e che sarà presentato nella sezione Venice Immersive della 80. Mostra è:

– FIRST DAY
di VALERIY KORSHUNOV, produttrice: SVITLANA KORSHUNOVA
Ucraina / 15’

Biennale College Cinema - Virtual Reality riceve il sostegno del Ministero della Cultura. Le attività formative di Biennale College Cinema - Virtual Reality ottengono un importante finanziamento dal Programma MEDIA – Europa Creativa della Commissione europea – Direzione Generale Connect. Tale contributo si aggiunge al sostegno che il Programma MEDIA ha dato allo sviluppo del Venice Production Bridge.

Nella medesima sezione saranno inoltre presentati 5 progetti che hanno partecipato ai laboratori di sviluppo previsti dal programma in passate edizioni e che, poi, sono stati prodotti in maniera indipendente:

– QUEER UTOPIA: ACT I CRUISING
di LUI AVALLOS produttore: RODRIGO MOREIRA
Portogallo, Brasile / 25’ sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 6.edizione (2021/2022)

– TALES OF THE MARCH
di STEFANO CASERTANO, produttori: STEFANO CASERTANO, TIM DEUSSEN
Germania, Italia / 12’
sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 5.edizione (2020/2021)

– HUMAN VIOLINS - PRELUDE
di IOANA MISCHIE, produttori: IOANA MISCHIE, SORIN BAICAN, JEREMY SAHEL & co Romania, Francia / 19’
sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 5.edizione (2020/2021)

– ORIGEN
di EMILIA SÁNCHEZ CHIQUETTI, produttrice: EMILIA SÁNCHEZ CHIQUETTI
Brasile / 25’
sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 5.edizione (2020/2021)

– A VOCAL LANDSCAPE
di OMID ZAREI, ANNE JEPPESEN, produttori: OMID ZAREI, ANNE JEPPESEN
Danimarca, USA / 14’
sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 4.edizione (2019/2020)

Tutti i team sono stati supportati nel loro avanzamento per ciò che riguarda il processo creativo e produttivo, l’individuazione del pubblico di riferimento e l’analisi dell’aspetto finanziario.

Venice Immersive

Fino ad un massimo di 30 opere di Virtual Reality presentate in prima mondiale.

In Concorso

– EMPEREUR(EMPEROR)
di MARION BURGER, ILAN COHEN
Francia, Germania / 35’

– SONGS FOR A PASSERBY
di CELINE DAEMEN
Paesi Bassi / 25’

– TULPAMANCER
di MARC DA COSTA, MATTHEW NIEDERHAUSER
USA / 20’

– REMEMBER THIS PLACE: 31°20’46’’N 34°46’46’’E
di PATRICIA ECHEVERRIA LIRAS
Palestina, Qatar, Spagna / 25’

– LETTERS FROM DRANCY
di DARREN EMERSON
USA, UK / 22’

– THE IMAGINARY FRIEND
di STEYE HALLEMA
Paesi Bassi, Belgio, Francia / 26’

– WALLACE & GROMIT IN THE GRAND GETAWAY
diFINBAR HAWKINS, BRAM TTWHEAM, LAWRENCE BENETT
Francia, UK / 60’

– SEN
di KEISUKE ITOH
Giappone / 15’

– MY NAME IS O90
di SIYEON KIM
Corea del Sud / 14’

– COMFORTLESS
di GINA KIM
Corea del Sud, USA / 15’

– BODY OF MINE
di CAMERON KOSTOPOULOS
USA / 20’

– ONEROOM-BABEL
di SANGHEE LEE
Corea del Sud / 15’

– CHEN XIANG VR
di LIUYUEJUN, WU NANNI, SHI TAO, XU JINGQIU
Cina / 45’

– FLOW
di ADRIAAN LOKMAN
Paesi Bassi, Francia / 15’

– HOME
di TEMSUYANGER LONGKUMER
UK / 32’

– PEUPLER (POPULATE)
di MAYA MOUAWAD, CYRIL LAURIER
Francia, Libano / 10’

– FLOATING WITH SPIRITS
di JUANITA ONZAGA
Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi / 31’

– SYUHASUU (FREQUENCY)
di ELLIE OMIYA
Giappone / 25’

– PEPITOS: THE BEAK SAGA
di RUXANDRA GABRIELA POPESCU
UK, USA / 13’

– JIM HENSON’S THE STORYTELLER: THE SEVEN RAVENS
di FÉLIX LAJEUNESSE, PAUL RAPHAËL
Canada, USA / 20’

– PERENNIALS
di ZOE ROELLIN
USA / 17’

– FINALMENTE EU(FINALLY ME)
di MARCIO SAL
Brasile / 14’

– GARGOYLE DOYLE
di ETHAN SHAFTEL
USA, Argentina, Austria / 38’

– AUFWIND (UPWIND)
di FLORIAN SIEBERT
Germania / 28’

– HORSE CANYON
di NPROWLER
Canada / 60’

– SHADOWTIME
di SISTER SYLVESTER, DENIZ TORTUM
Paesi Bassi, USA, Turchia / 20’

– COMPLEX 7
di FINS
USA / 30’

– SPOTS OF LIGHT
di ADAM WEINGROD
Israele, Canada / 14’

Biennale College Cinema VR - Fuori concorso

– QUEER UTOPIA: ACT I CRUISING
di LUI AVALLOSproduttore: RODRIGO MOREIRA
Portogallo, Brasile / 25’
sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 6.edizione (2021/2022)

– TALES OF THE MARCH
di STEFANO CASERTANO, produttori:STEFANO CASERTANO, TIM DEUSSEN
Germania, Italia / 12’
sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 5.edizione (2020/2021)

– FIRST DAY
di VALERIY KORSHUNOV, produttrice: SVITLANA KORSHUNOVA
Ucraina / 15’
prodotto con il grantBiennale College Cinema VR, 7.edizione (2022/2023)

– HUMAN VIOLINS - PRELUDE
di IOANA MISCHIE, produttori:IOANA MISCHIE, SORIN BAICAN, JEREMY SAHEL & co Romania, Francia / 19’
sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 5.edizione (2020/2021)

– ORIGEN
di EMILIA SÁNCHEZ CHIQUETTI, produttrice:EMILIA SÁNCHEZ CHIQUETTI
Brasile / 25’
sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 5.edizione (2020/2021)

– A VOCAL LANDSCAPE
di OMID ZAREI, ANNE JEPPESEN, produttori:OMID ZAREI, ANNE JEPPESEN
Danimarca, USA / 14’ sviluppato nell’ambito Biennale College Cinema VR, 4.edizione (2019/2020)

Best of Immersive - Fuori concorso

– ANOTHER FISHERMAN’S TALE
di ALEXIS MOROZ, BALTHAZAR AUXIETRE
Francia / 240’

– DAVID ATTENBOROUGH’S CONQUEST OF THE SKIES
diLEWIS BALL
UK, USA / 22’

– THE FIRST INGREDIENT: TALES FROM SODA ISLAND – CH. 7
diSIMONE FOUGNIER
USA / 16’

– SPACE EXPLORERS: BLUE MARBLE – ORBIT 1
diFÉLIX LAJEUNESSE, PAUL RAPHAËL
Canada / 24’

– THE UTILITY ROOM
diLIONEL MARSDEN
UK / 80’

– CONSENSUS GENTIUM
di KAREN PALMER
UK, USA / 25’

– FORAGER
diWINSLOW PORTER,ELIE ZANANIRI
USA / 8’

– OVER THE RAINBOW
diCRAIG QUINTERO
Taipei/ 11’

– PIXEL RIPPED 1978
di ANA RIBEIRO
USA / 20’

– GAUDI, L’ATELIER DU DIVIN
diSTÉPHANE LANDOWSKI, GAËL CABOUAT
Francia, Giappone / 17’

Worlds Gallery

– A TRIP IN THE FOREST di Thr?ll
– BEYOND A BIT di EstyOctoberù
– BREAK SET di PK
– CLUB DEVIATE di TOTC
– CUBES (EXPERIMENTAL) di phi16
– CYBERLOVE OKINAWA di Artsy Glitch
– DRAGON_TOWN di COMA.
– EPILOGUE· CHAPTER 1.di DrMorro
– EPILOGUE· CHAPTER 2. di DrMorro
– EXHIBITION LITTLE TRAITORS di haruki_haru
– FATBOY SLIM – EAT, SLEEP, VR, REPEAT di Fatboy Slim, ENGAGE XR and Anglo Management
– IY MMD WORLD di Iris Alias
– LUMINESCENT LEDGE di Thorinair
– PASS OF TIME di Karl Kroenen
– REALITY IS WRONG di SIMPLE - WATER
– STORM DRAIN di CattusEx
– TARRIED PRECIPICE di Karl Koronan
– TERRA COTTA VALLEY di Octuplex
– THAD MANDELBOX di Thad Gyther
– THAD RECURSIVE GARDEN di Thad Gyther
– THAD RECURSIVE ROOM di Thad Gyther
– THE SPARK OF THE WORLD di TSMRE
– VEINPRM0118 di VEIN_A
– ZEP'S PARTICLE HELL di Zepwlert

La Giuria internazionale di Venice Immersive2023 è composta dai seguenti componenti:

– Singing Chen –presidente: (Taipei) il suo lavoro include film di finzione, documentari e opere VR e ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Il suo debutto Bundled(2000) ha partecipato a Vancouver e God, Man, Dog (2007) è stato presentato alla Berlinale, al Vancouver International Film Festival e ad altre manifestazioni internazionali nel continente asiatico. Tramite la tecnologia VR Chen esplora i concetti di spazio e movimento. Afterimage for Tomorrow (2018) è stato mostrato al NewImage Festival, mentre la sua ultima esperienza immersiva in VR, The Man WhoCouldn'tLeave ha vinto il premio Migliore Esperienza Venice Immersive nel 2022. Il lavoro di Chen è caratterizzato da una profonda empatia per i personaggi emarginati e da un forte senso di giustizia sociale.

– GermanHeller: (Argentina) è il co-fondatore e CEO di 3DAR, un’azienda leader nel campo della realtà virtuale e dell’animazione. Nei suoi vent’anni di esperienza, Heller ha collezionato candidature agli Emmy Awards e presenze alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia con progetti come PaperBirds, GloomyEyes e Eggscape. Quest’ultimo ha vinto il Premio Speciale della Giuria Venice Immersive all’edizione 2022. I diversi ruoli di Heller come produttore, scrittore, regista e game designer dimostrano la sua vasta esperienza nel campo dell’XR e nell’innovazione dell’experiential design. Ex sviluppatore di software, sfrutta le sue competenze tecniche per spingersi oltre i limiti della narrazione digitale e del gaming.

– edro Harres: (Brasile) è un regista, animatore, sceneggiatore e artista multimediale. Nato nel 1984 a Porto Alegre, vive e lavora a Berlino. Il suo corpus artistico comprende un ampio range di formati, dall’animazione alla finzione, dal cinema tradizionale all’XR e include installazioni interattive. La Mostra di Venezia ha sempre avuto un ruolo importante nella sua carriera. Castillo y elArmado, il suo corto d’animazione pluripremiato, ha debuttato proprio nella 71.Mostra nella sezione Orizzonti. Nella sua carriera ha ottenuto 55 premi e numerosi altri riconoscimenti in vari festival, inclusi gli Academy Awards.
From The MainSquare, la sua tesi magistrale e debutto nel campo della realtà virtuale, ha vinto il Gran Premio della Giuria Venice Immersive lo scorso anno.

La Giuria Venice Immersiveassegnerà i seguenti premi:

– Gran Premio Venice Immersive
– Premio Speciale della Giuria Venice Immersive
– Premio per la Realizzazione Venice Immersive

Opere prime che concorrono al Leone del Futuro Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”

Orizzonti

A CIELO ABIERTO di MARIANA ARRIAGA, SANTIAGO ARRIAGA (Messico, Spagna)
THE RED SUITCASE di FIDEL DEVKOTA (Nepal, Sri Lanka)
PARADISET BRINNER (PARADISE IS BURNING) di MIKA GUSTAFSON (Svezia, Italia, Danimarca, Finlandia)
INVELLE di SIMONE MASSI (Italia, Svizzera)
UNA STERMINATA DOMENICA di ALAIN PARRONI (Italia, Germania, Irlanda)
CITY OF WIND di LKHAGVADULAM PUREV-OCHIR (Francia, Mongolia, Portogallo, Paesi Bassi, Germania, Qatar)
EN ATTENDANT LA NUIT di CÉLINE ROUZET (Francia, Belgio)
YURT (DORMITORY) di NEHIR TUNA (Turchia, Germania, Francia)

Orizzonti Extra

NAZAVZHDY-NAZAVZHDY (FOREVER FOREVER) di ANNA BURYACHKOVA (Ucraina, Paesi Bassi)
DAY OF THE FIGHT di JACK HUSTON (USA)
FELICITÀ di MICAELA RAMAZZOTTI (Italia)
PET SHOP BOYS di OLMO SCHNABEL (USA, Italia, UK, Messico)
STOLEN di KARAN TEJPAL (India)
L’HOMME D’ARGILE di ANAÏS TELLENNE (Francia)

Settimana Internazionale della Critica - SIC

THE VOURDALAK di ADRIEN BEAU (Francia)
HOARD di LUNA CARMOON (UK)
SKY PEALS di MOIN HUSSAIN (UK)
LOVE IS A GUN di LEE HONG-CHI (Hong Kong, Taiwan)

La 80. Mostra in numeri

I nuovi lungometraggi della Selezione Ufficiale sono 82 così suddivisi:

– 23 nella sezione Venezia 80 (Concorso)
– 19 nella sezione Fuori Concorso (di cui 6 documentari)
– 1 proiezione speciale
– 18 nella sezione Orizzonti
– 9 nella sezione Orizzonti Extra
– 9 nella sezione Venezia Classici – Documentari sul cinema
– 3 nella sezione Biennale College – Cinema

I cortometraggi sono 14 così suddivisi:

– 1 nella sezione Fuori Concorso – Cortometraggi
– 13 nella sezione Orizzonti – Cortometraggi

Le serie TV sono 2

– nella sezione Fuori Concorso – Series

Venezia Classici – 19 lungometraggi restaurati
– 1 cortometraggio restaurato
– 9 documentari sul cinema

Venice Immersive

– 44 opere selezionate, di cui 28 in Concorso
– 10 progetti nella sezione Best of Immersive – Fuori Concorso
– 6 opere nella sezione Biennale College Cinema – VR
– 24 mondi nella Worlds Gallery

I paesi rappresentati sono 54

Numero dei titoli iscritti

4061 di cui:

– 2100 lungometraggi (226 italiani)
– 1961 cortometraggi (186 italiani)

Analisi di genere

– Titoli a regia maschile: 2703 (66,56 %) (312 italiani)
– Titoli a regia femminile: 1298 (31,96 %) (97 italiani)
– Titoli a regia non dichiarata/altro: 60 (1,48%) (3 italiani)

Biglietti della Mostra del Cinema di Venezia

Sala Grande:
Spettacoli delle 15.00: intero € 15, ridotto € 12.
Spettacoli delle 17.00: intero € 20, ridotto € 15.
Spettacoli delle 19.30: intero € 50, concessioni € 40.
Spettacoli delle 22.00: intero € 35, ridotto € 25.
Spettacoli delle 24.00: intero € 20, ridotto € 15.

PalaBiennale:
Spettacoli delle 13.00, 15.00 e 18.00: intero € 12, ridotto € 8.
Doppia proiezione dalle 20.00: intero € 20, ridotto € 15.

Sala Darsena: tutte le proiezioni biglietto intero € 12, ridotto € 8.

Sala Giardino: tutte le proiezioni biglietto intero € 12, ridotto € 8.

Sala Corinto: tutte le proiezioni biglietto intero € 8, ridotto € 5.

Ridotti: Abbonati, Under 26, Over 60, Biennale Card 2022.

Ingresso gratuito: Accompagnatori di persone con invalidità motoria certificata. Per prenotazioni: biglietteria.cinema@labiennale.org

Telefono: +39.041.5218711
E-mail: ufficiostampa@labiennale.org
Sito Web: Mostra del Cinema di Venezia

Come arrivare alla Mostra del Cinema al Lido di Venezia

Al Lido di Venezia si arriva con le linee di vaporetto Actv o con le linee Alilaguna. Con lo stesso biglietto si possono prendere poi 2 linee di autobus Actv per raggiungere il Palazzo del Cinema.

Acquisto Biglietto Vaporetto Actv Venezia Biglietto Vaporetto Actv - Vieni a Venezia? Prenota in anticipo e salta la coda!

Compra Biglietti Vaporetto Actv Venezia

Stesso prezzo Biglietteria: 1 singolo € 9,50; 24 ore € 25; 2 giorni € 35; 3 giorni € 45; 7 giorni € 65.

Tutte le esperienze prenotabili del Carnevale di VeneziaTutte le esperienze prenotabili del Carnevale di Venezia - Venezia

Le esperienze, le visite e i balli del Carnevale di Venezia. Biglietti disponibili: Balli nei Palazzi, Lezioni di Ballo settecentesco, Decora la tua maschera, Tour mascherati.

Come arrivare alla Mostra del Cinema del Lido  da VeneziaCome arrivare Venezia ⟷ Mostra del Cinema del Lido di Venezia - Città e Laguna di Venezia

Da Piazzale Roma in vaporetto alla Mostra del Cinema del Lido di Venezia si arriva con 3 linee ACTV di vaporetto diurno e la linea N notturna. Certamente la soluzione più veloce è la linea 6 ma la linea 1 permette un tragitto completo di tutte le fermate lungo il Canal Grande. Ma in tutto sono 6 le linee che collegano Venezia al Lido a seconda del punto in cui si parte da Venezia. Poi si deve prendere la linea 11 del bus Actv.

Linea Blu Alilaguna Actv VeneziaLinea Blu Alilaguna - Aeroporto, Murano, Lido, Venezia, San Marco, Giudecca Stucky, Terminal Crociere

A Venezia la Linea Blu del servizio di trasporto pubblico Alilaguna è una linea fissa che fa servizio trasporto passeggeri dall'Aeroporto a Venezia centro storico e al Terminal Crociere.

Percorso Linea Blu Alilaguna: Aeroporto ⟷ Murano ⟷ Fondamente Nove ⟷ Lido ⟷ San Marco ⟷ Stucky ⟷ Terminal Crociere

Aeroporto - Murano Colonna - Fondamente Nove - Ospedale - Bacini - Certosa - Lido (S. Maria Elisabetta) - Arsenale - San Zaccaria - San Marco (Giardini) - Zattere - Giudecca Stucky - Cruise Terminal Crociere Tronchetto.

Corse tutti i giorni dall'Aeroporto dalle 6.15 alle 00.15 (dalle 8.30 ogni 30 minuti).
Corse dal Terminal Crociere Tronchetto dalle 7.56 alle 19.26 (ogni 30 minuti).
Corse da Giudecca Stucky dalle 4.35 alle 22.35 (dalle 5.35 ogni 30 minuti).

Orari di tutte le fermate della Linea Blu dal sito ufficiale Alilaguna

Linea Rossa Alilaguna Actv VeneziaLinea Rossa Alilaguna - Aeroporto, Murano, Certosa, Lido, Venezia, San Marco, Giudecca Stucky, Terminal Crociere

A Venezia la Linea Rossa del servizio di trasporto pubblico Alilaguna è una linea stagionale che fa servizio trasporto passeggeri dall'Aeroporto a Venezia centro storico - passando per il Lido - e al Terminal Crociere.

Percorso Linea Rossa Alilaguna: Aeroporto ⟷ Murano ⟷ Certosa ⟷ Lido ⟷ San Marco ⟷ Giudecca ⟷ Terminal Crociere

Aeroporto - Murano Museo - Certosa - Lido (S. Maria Elisabetta) - Arsenale - San Zaccaria - San Marco (Giardini) - Giudecca Zitella - Giudecca Stucky - Cruise Terminal Tronchetto.

Corse tutti i giorni dall'Aeroporto ogni 30/60 minuti dalle 10.40 alle 19.40.
Corse dal Terminal Crociere Tronchetto ogni 30/60 minuti dalle 8.45 alle 17.45.

Orari Linea Rossa dal sito ufficiale Alilaguna


Contatti - Progetto In Italy Today - Cookie Policy

In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati