In Venice Today.com


In Venice Today.com





Fondazione Emilio e Annabianca Vedova di Venezia

La Fondazione Vedova a Dorsoduro Venezia: la storia, gli orari, i contatti, il costo e l'acquisto dei biglietti e le informazioni utili per la visita.

Fondazione Vedova Venezia
Fondazione Vedova - Magazzini del Sale, Dorsoduro 50 - Venezia

La Fondazione Emilio e Annabianca Vedova fu creata dallo stesso Vedova insieme alla moglie Annabianca con lo missione di valorizzare l'arte di Vedova ed il suo passaggio artistico nella cultura pittorica del Novecento attraverso studi, ricerche, analisi, esposizioni, percorsi e spazi di didattica, convegni, borse di studio, premi. La Fondazione si prefigge anche di creare un Centro per il restauro di opere d'Arte Moderna e Contemporanea.

La sede museale è alle Zattere in una parte di quelli che furono i Magazzini del Sale della Serenissima. Uno spazio espositivo, nato da un progetto di Renzo Piano, Alessandro Traldi e Maurizio Milan, restaurato e ridestinato all'esposizione delle opere di Vedova le quali sono in grado di muoversi liberamente nell'aria. L'esposizione è infatti dinamica, prevede cioè lo spostamento delle opere periodicamente alcune volte al giorno in modo da offrire al visitatore una "esposizione diversa" in ogni momento della giornata.

Da giugno 2010 si è aggiunta come sede espositiva lo Spazio Vedova, sempre realizzato su progetto di Renzo Piano, uno spazio che accoglie anche eventi a carattere non espositivo, un  ex squero del '500 che ha visto nascere molti cicli di opere di Vedova come quello dei Plurimi Binari, i grandi teleri degli anni '80, gli Oltre, i Carnevali, i Dischi, i Tondi, i Continuum, i Modellini Per Uno Spazio.

Architettura

I Magazzini del Sale sono un complesso edificato all'inizio del Quattrocento e destinato allo stoccaggio del sale. Sono composti da 9 locali adiacenti disposti su un solo piano e di differenti dimensioni che formano un grande e unico complesso. Ogni magazzino ha un entrata sul lato che si affaccia al Canale della Giudecca e ogni entrata presenta un'unica finestra soprastante.

Storia

I Magazzini del Sale sono un complesso edificato all'inizio del Quattrocento, in una zona a poca distanza dalla Punta della Dogana, dove le navi mercantili in arrivo dall'Oriente depositavano le loro merci in attesa di espletare le varie operazioni di doganali quali la registrazione e il pagamento dei dazi. Qui fu invece deciso di stoccare il sale, una produzione importante per l'economia della laguna veneziana ai tempi della Serenissima. I Magazzini del Sale sono visibili già nella famosa pianta di Jacopo de' Barbari del 1500.

Dopo un periodo di abbandono, in seguito alla caduta della Repubblica e fino alla fine del Novecento, il complesso è oggetto di restauro e ridestinazione; dal 2007 il primo magazzino è destinato alla Fondazione Vedova, il secondo per favorire lo sviluppo di attività culturali, il terzo è destinato all'Accademia delle Belle Arti. Anche la storica Società Canottieri Bucintoro occupa parte degli altri magazzini.

Nel 2009, su progetto di Renzo Piano, amico dell'artista, e in collaborazione con la Fondazione Emilio e Annabianca Vedova, uno dei Magazzini del Sale viene recuperato e destinato all'esposizione delle opere del pittore e incisore veneziano. Lo spazio era quello già utilizzato da Vedova negli anni '70 quando l'artista si oppose strenuamente al progetto del Comune di demolire i Magazzini del Sale per costruire delle piscine.

Dal 2010 la Fondazione aggiunge lo Spazio Vedova, un ex squero del '500 che Vedova chiamava il suo antro e che vide nascere molti cicli di opere di Vedova tra cui i famosi  Plurimi Binari.

Come raggiungere la Fondazione Vedova

In vaporetto prendere la linea 1 con fermata alla Salute.
La Fondazione Vedova si trova ai Magazzini del Sale lungo le Zattere. Vi si può arrivare con una bella passeggiata fino alla Punta della Dogana per poi girarla entrando lungo le Zattere. La Fondazione si trova prima del primo ponte.

Orari: dalle 11.30 alle 18.30; chiuso il lunedì e il martedì.
Biglietti: intero € 8; ridotto € 6. Ridotto studenti fino a 26 anni € 4 (oltre la scuola dell'obbligo con una tessera studenti valida). Famiglia (due adulti con figli minorenni) € 16. Gratuito per bambini fino a 10 anni.
Telefono: +39.041.2410833
E-mail: info@fondazionevedova.org
Sito Web: Fondazione Museo Vedova

In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati