In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Booking.com

Padiglione Siriano, Repubblica Araba Siriana alla 59° Biennale di Venezia

Il Padiglione Siriano, Repubblica Araba Siriana alla 59° Biennale d'Arte di Venezia: gli artisti del padiglione, le opere, gli orari, i periodi, il costo dei biglietti e la sede espositiva.

Padiglione Repubblica Araba Siriana Biennale d'Arte 2022 a Venezia
Padiglione Siriano, Repubblica Araba Siriana della 59° Biennale d'Arte - Padiglione Repubblica Araba Siriana, San Servolo - Venezia

Mostra in corso dal 23 aprile al 27 novembre 2022

La 59° Biennale Arte aprirà al pubblico il 23 aprile. Ma il 20, 21 e 22 ci saranno le varie vernici ed eventi collaterali che sempre animano improvvisamente la vita artistica veneziana. La cerimonia di premiazione avverrà il giorno dell'apertura al pubblico.

Il titolo dell'edizione 59 della Biennale d'Arte è Il Latte dei Sogni.

Vai alla pagina della 59° Biennale d'Arte di Venezia

Vai alla pagina degli Artisti della 59° Biennale d'Arte di Venezia

Padiglione Siriano, Repubblica Araba Siriana alla 59° Biennale D'Arte di Venezia

Titolo della mostra al Padiglione Repubblica Araba Siriana è The Syrians People: a common Destiny.

Artisti: Saousan Alzubi Ismaiel Nasra, Adnan Hamideh,Omran Younis, Aksam Tallaa, Giuseppe Amadio, Lorenzo Puglisi, Marcello Lo Giudice, Hannu Palosuo.
Curatori
: Emad Kashout.
Sede: San Servolo - Venezia

Comunicato Stampa del Padiglione Repubblica Araba Siriana alla 59° Biennale di Venezia

Le creazioni degli artisti plastici siriani sono note per essere ricche di esperienza, pluralità di influenze, indirizzi e costituite da una pletora di tecniche e materie. L’arte ha da sempre rappresentato la chiave per plasmare la società, incoraggiando l’amore, la speranza e fornendo un’opportunità di rinascita. Le forme e il contenuto delle opere degli Artisti contemporanei siriani partecipanti al Padiglione della Repubblica Araba Siriana alla Biennale Arte 2022, come previsto, riflettono tutti questi importanti obiettivi.

Cinque di loro, dunque, provenienti da una terra affascinante con un’antica civiltà molto avanzata per l’epoca, una terra di innovazione capace di annoverare una scultura risalente all’ottavo millennio a.C., espongono - in occasione di questo importante appuntamento internazionale con l’Arte - esempi delle loro opere dopo un devastante periodo di guerra durato un decennio. In verità, sono stati tra i più colpiti dalle sue dure ripercussioni. Tuttavia, ciò non ha impedito loro di aggrapparsi alla vita, di restare uniti all’amata patria.

Hanno tenuto duro, continuando a professare la loro creatività e abbracciando la nobile missione di diffondere una cultura di vita, bellezza e libertà di espressione. Benché abbiano visioni diverse della realtà e dell’universo che li circonda, plasmati dalle loro rispettive esperienze; ognuno di loro possiede uno stile distintivo, una tecnica particolare, una filosofia, punti di vista e atteggiamenti nei confronti degli eventi che animano e si riflettono creativamente con un minimo comun denominatore nelle opere esposte nel Padiglione.

Tutti apertamente uniti da passione, umanità e profondo amore per il proprio Paese, così come dalla comune Identità Culturale e da un ineluttabile destino che condividono con grande dignità, Saousan Alzubi, Ismaiel Nasra, Adnan Hamideh, Omran Younis, Aksam Tallaa sono da tempo solidamente affermati sulla scena artistica nazionale e araba, vantando già numerose partecipazioni a manifestazioni internazionali. Unitamente agli Artisti internazionali invitati - Giuseppe Amadio, Lorenzo Puglisi, Marcello Lo Giudice, Hannu Palosuo, Franco Mazzucchelli - onorano la 59. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia portando con sé un messaggio di amore e di pace dalla Siria, terra di civiltà e fratellanza, dal forte e complesso patrimonio culturale profondamente radicato nella storia.

Orari: Giardini dalle 10.00 alle 19.00. Arsenale dalle 10.00 alle 19.00 (dalle 10.00 alle 20.00 il venerdì e il sabato fino al 30 settembre). Chiuso il lunedì (escluso 13 maggio, 2 settembre, 18 novembre).
Biglietti: si invita a visitare il sito ufficiale.
Telefono: +39.041.5218711; fax +39.041.5218704
E-mail: aav@labiennale.org
Sito web: Biennale di Venezia


In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati