Cookie Consent by PrivacyPolicies.com
In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Booking.com

Vacanza avventurosa negli Stati Uniti: quali sono le mete migliori?

Gli Stati Uniti sono una delle mete preferite dagli Italiani che desiderano un po’ di avventura e di aria nuova. Ora che si può di nuovo viaggiare non resterà che fare richiesta dell’ESTA visto per italiani e partire alla volta di uno dei luoghi più suggestivi del mondo. Paesaggi, architetture e sapori nuovi aspettano a bocca aperta anche chi abita in una delle più belle città d’Italia, Venezia. Ma quali sono i posti da non perdere negli States per gli amanti delle vacanze avventurose? Vediamoli di seguito.

Yosemite National Park

Lo Yosemite National Park presenta montagne, prati, enormi alberi di sequoia e numerose cascate, il tutto a meno di 170 miglia a est di San Francisco. Le attività sono altrettanto varie e vanno dal birdwatching e dall'osservazione delle stelle allo snowboard e al ciclismo. Gli alpinisti apprezzeranno l'opportunità di fare boulder e slackline in tutto il parco della California. Per quanto riguarda gli escursionisti, sia principianti che esperti troveranno moltissimi sentieri da percorrere tra montagne e valli.

Come per tante altre destinazioni turistiche americane, il turismo è il più grande ostacolo a una piacevole vacanza nello Yosemite: circa 4 milioni di persone lo visitano ogni anno. Tuttavia, scegliendo con cura il periodo in cui andare, si potrà godere con relativa pace delle meraviglie di questo luogo.

Le chiusure stagionali del parco sono esattamente il motivo per cui così tanti viaggiatori lo visitano durante i mesi estivi, rendendolo il periodo dell'anno più intenso per il turismo tra sentieri affollati, traffico stradale, tariffe alberghiere alle stelle e altro ancora. Per evitare ciò, il momento migliore per visitare il parco è prima o dopo l'arrivo della folla estiva, in genere fine maggio e settembre.

Lago Tahoe

Ogni persona avrà difficoltà a trovare parole che rendano giustizia alla pura bellezza del lago Tahoe. Adagiato sul confine tra California e Nevada, il lago Tahoe è stato a lungo un luogo di vacanza preferito da molti, accogliendo oltre 2,7 milioni di persone all'anno. I visitatori sono attratti dalle ripide scogliere di granito e dalle vette imponenti delle montagne, nonché dalle acque cristalline che hanno fatto guadagnare al lago Tahoe la reputazione di essere uno dei più bei bacini idrici degli Stati Uniti.

Mentre lo splendido lago blu da solo vale un viaggio, l'area circostante vanta chilometri di sentieri escursionistici, dozzine di panorami da cartolina e alcune delle migliori piste da sci del Nord America. I periodi migliori per visitare il lago Tahoe sono da marzo a maggio e da settembre a novembre, ma la zona accoglie visitatori durante tutto l'anno grazie all'ampia varietà di attrazioni e attività.

Sedona

Ci sarà bisogno di mettere in valigia un paio di scarpe robuste per un viaggio a Sedona, in Arizona. Le straordinarie rocce rosse della città si vedono meglio a piedi da uno degli oltre 200 sentieri escursionistici della destinazione. Il viaggio può avere inizio a The Hike House, dove il personale può aiutare i turisti a scegliere un sentiero adatto al proprio livello di abilità.

È inoltre possibile esplorare la zona a cavallo, con un fuoristrada, una mountain bike o… in elicottero! Per chi cerca anche un po’ di relax ci sono delle magnifiche terme pronte per pomeriggi quieti e rilassanti a Sedona, soprattutto dopo un’escursione mattutina.

Il periodo migliore per visitare Sedona va da marzo a maggio, quando le temperature sono calde ma non torride, e la zona è in piena fioritura. Gli escursionisti adorano questa stagione, poiché i fiori del deserto aggiungono un tocco di colore ai sentieri color ruggine. Da settembre a novembre è un altro periodo ideale per attività all'aperto come i tour in jeep e mountain bike grazie al clima mite. La primavera e l'autunno sono caratterizzati da cieli azzurri e soleggiati, ma è giusto notare che sono anche i periodi con i prezzi più alti.

Grand Canyon

Questo enorme baratro nell'Arizona settentrionale è davvero una meraviglia naturale. Per 6 milioni di anni il Grand Canyon si è ampliato con l'aiuto del possente fiume Colorado, e per secoli persone provenienti da tutto il mondo hanno viaggiato per ammirare la sua grandezza tra sfumature rosse e arancioni. Non si può dire che non sia una meta molto ambita, ma allo stesso tempo le sue avventure concedono tempo e spazio a tutti.

I periodi migliori per visitare il Grand Canyon vanno da marzo a maggio e da settembre a novembre, quando le temperature diurne sono fresche e il turismo non è al suo massimo. Se si decide di visitare il Grand Canyon durante l'estate (l'alta stagione del parco), è bene prepararsi alle orde di turisti e alla disponibilità di alloggi molto limitata.

Per concludere

Viaggiare verso gli Stati Uniti può tornare ad essere la realtà di molte persone, e chi scalpitava nell’attesa di un po’ di avventura oltreoceano potrà finalmente realizzare i propri sogni. Non resta dunque che preparare tutto il necessario per uno dei viaggi più mozzafiato della vita.



In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati