Cookie Consent by PrivacyPolicies.com
In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano


In Venice Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Booking.com

Mostra The Soul Expanding Ocean #4: Diana Policarpo alla Ocean Space di Venezia

La Mostra The Soul Expanding Ocean #4: Diana Policarpo in corso alla Ocean Space di Venezia: gli orari, i periodi, il costo dei biglietti e le opere, la sede espositiva.

Mostra The Soul Expanding Ocean #4: Diana Policarpo Venezia
The Soul Expanding Ocean #4: Diana Policarpo - Ocean Space - Chiesa di San Lorenzo, Castello 5069 - Venezia

(Foto: : Diana Policarpo: immagine del viaggio di ricerca alle Isole Selvagge in Portogallo. Cortesia dell’artista. “The Soul Expanding Ocean #4: Diana Policarpo” è commissionata e prodotta da TBA21–Academy.)

Mostra in corso dal 9 aprile al 2 ottobre 2022

L'Ocean Space della Chiesa di San Lorenzo apre al pubblico con una mostra dell’artista portoghese Diana Policarpo, curata da Chus Martínez e commissionata da TBA21−Academy. Il programma di TBA21–Academy propone una comprensione sistemica delle strutture e dei cicli della natura in relazione all'arte e alla cultura.

Comunicato stampa della mostra The Soul Expanding Ocean #4: Diana Policarpo

Servendosi principalmente del suono e dell’installazione, nella sua opera Diana Policarpo s’ispira allo studio artistico di storia e natura, contribuendo a un chiaro linguaggio artistico ed estetico.

L’ultima opera commissionata all’artista per Ocean Space vedrà lo sviluppo di un’installazione scenografica. La commissione prende spunto da un viaggio di ricerca alle Isole Selvagge portoghesi, situate tra l’arcipelago di Madeira e le Canarie, che sono diventate un caso di studio nella mappatura delle storie coloniali attraverso il tracciamento della biodiversità naturale.

I temi centrali per lo studio del paesaggio delle rocce includono l'empatia per l'Oceano e la salute ambientale. Attraverso la presentazione di video, audio e disegni sul microbiota dell'Oceano, Policarpo trasmette una sensazione estetica del paesaggio mentre offre una comprensione concettuale dei problemi che la costa affronta, comprese le alghe e i pesci che la abitano. Il suo lavoro è unico nel raccontare una storia quasi fantascientifica, modificando il modo in cui vediamo comunemente il mondo naturale coinvolgendo attivamente lo spettatore nell'esperire le consistenze, percepire le immagini e immergersi nelle atmosfere di luce.

Questo nuovo lavoro segna un notevole salto di scala nell’ambizione di diventare la più grande installazione scultorea della Policarpo ad oggi, offrendole l’occasione di esprimere totalmente il proprio linguaggio artistico. Nel suo approcciarsi alla scultura, trasparenza e fluidità assumono una valenza politica ed estetica centrale. Nell’intento dell’artista, le nostre esperienze corporee ne saranno toccate e trasformate, divenendo esse stesse una sostanza liquida simile all’acqua, capace di aderire alle ambientazioni create dall’artista. Attraverso la materialità delle opere d’arte, si avrà la sensazione di trovarsi dentro l’Oceano e da lì di riflettere.

‘I nostri occhi diventano lenti, vediamo come un microscopio, vediamo come una telecamera che registra le profondità dei mari, vediamo come un drone. Diana Policarpo gioca con la nostra presenza fisica nello spazio per rendere visibili i molti modi in cui l'oceano dà senso alla vita. L'installazione è un'isola, un'isola selvaggia, non toccata dagli umani’.

- Chus Martínez

Orari: da mercoledì a domenica dalle 11.00 alle 18.00 (sabato e domenica prenotazione online obbligatoria almeno un giorno prima della visita).
Biglietti: ingresso libero.
E-mail: info@ocean-space.org
Sito web: Ocean Space



In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati