Cookie Consent by PrivacyPolicies.com
In Venice Today.com


In Venice Today.com



Booking.com

Venezia è sempre bella, anche virtuale

Venezia è sempre bella, anche virtuale:

Come la pandemia ha cambiato Venezia
Venezia è sempre bella, anche virtuale - Venezia

Venezia è una delle destinazioni più amate dai turisti, sia italiani che stranieri. Nel 2019, sono stati registrati oltre 5 milioni di arrivi in città , soprattutto turisti che vengono dall’estero e dagli Stati Uniti. Nemmeno la pandemia ha fermato i viaggiatori. Mentre il Covid-19 ha rallentato il turismo a Venezia, ci sono stati comunque oltre 1 milioni di arrivi, stavolta soprattutto italiani.

Però, dal 2022 la situazione cambierà. Con le direttive del numero chiuso, Venezia diventa un museo e gli accessi sono sia controllati che a pagamento. Per visitare la città sull’acqua, servirà prenotare, almeno dalla prossima estate. Nonostante i dettagli non siano ancora chiari, il Comune vuole aggiungere dei tornelli all’uscita della stazione ferroviaria di Santa Lucia e in tutti gli approdi turistici.

Insomma, visitare la città veneta potrebbe diventare difficile, anche per gli italiani. Niente paura: Venezia è online. La pandemia ha spinto molte attrazioni locali e musei verso il mondo digitale. Adesso, non serve fare la fila ai tornelli o al battello.

Una di queste iniziative si chiama “Meraviglie di Venezia.” Con sei tour virtuali disponibili, questa piattaforma ti porta nei punti d’interesse della città. Imperdibile è la pietra miliare di Venezia: Piazza San Marco con la sua Basilica. Sulla piattaforma, potrai sia ammirare gli esterni che il Tesoro di San Marco, conservato tra la Chiesa e il Palazzo Ducale.

Per goderti il Palazzo Ducale, il sito Meraviglie di Venezia include anche tour virtuali del suo cortile, pieno di sculture, portici e logge. Sulla piattaforma potrai anche vedere oggetti veneziani virtuali che hanno fatto la storia della città. Ad esempio, pezzi del Museo Archeologico Nazionale, tutti ricostruiti virtualmente nel loro aspetto tridimensionale.

Se ami i corridoi pieni di storia, i Musei Civici di Venezia offrono visite online, grazie al Google Art Project. I tour includono immagini ad alta risoluzione delle opere d’arte, visita agli interni delle sale museali e dettagli in alta risoluzione. La lista dei musei partecipanti include Ca’ Pesaro (la Galleria Internazionale d’Arte Moderna) e il Museo del Settecento veneziano.

Dai musei ai teatri, per un viaggio online pieno di arte e cultura. Infatti, il Teatro Goldoni offre tour virtuali, mentre La Fenice offre streaming di concerti e spettacoli. L’app della Fenice ti permette anche di visitare le sale del teatro, con una guida. Gratuita e disponibile sia per iOS che per Android, l’app include audio tour per bambini, l’accesso offline e la possibilità di scattare foto e condividerle.

Screenshot e via, anche per la passeggiata virtuale della città. Ma a Venezia ci si diverte! Se non puoi visitare il Casinò della città, puoi goderti i giochi da casa. Puoi giocare alla roulette online oppure divertirsi con le carte o tentare la fortuna al Bingo. Online, esistono diverse piattaforme che ti permettono di giocare.

Dopo ore di gioco, puoi prenderti una pausa e unirti ai gondolieri della città. Infatti, esistono ancora limitazioni al movimento dei cittadini, non solo italiani. Per cui, ci saranno sempre più esperienze virtuali, come quella lanciate in passato dal sito Gondola San Marco. Ad Aprile 2021, i gondolieri hanno portato il mondo in giro per i canali, onda su onda. Mentre l’iniziativa non è stata riproposta (per ora) è un esempio da seguire per tutta la città.

Tra tornelli, masse di turisti e virus, non tutti abbiamo voglia di tornare a viaggiare. Per questo, i tour virtuali sono la soluzione. Comodi a casa, senza rischio di Covid, e con un aperitivo davanti. In fondo, Venezia è sempre bella, anche online.



In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati