In Venice Today.com


In Venice Today.com





Scuola Grande dei Carmini a Venezia

La Scuola Grande dei Carmini a Dorsoduro, Venezia: le informazioni per arrivare, gli orari, il costo dei biglietti, la sede.
Scuola Grande dei Carmini Venezia Scuola Grande dei Carmini - Dorsoduro 2616 - 2617 - Venezia

Anche se l'anno di fondazione ufficiale della Scuola è del 1594, la confraternita delle Pizzocchere dei Carmini (contraddistinte dall'uso dello scapolare) perseguiva la propria attività da ormai più di tre secoli. Fu solo però alla fine del 1500, che in relazione ad una serie di riconoscimenti ecclesiastici e comunali, che la Scuola assume un'importanza assai rilevante. La navata destra offerta in quel tempo dai padri carmelitani della chiesa della S. Maria del Carmelo non era assolutamente sufficiente; era indispensabile una sede idonea ad accogliere le migliaia di fedeli.
Ricevuto il permesso di trasferirsi su alcuni locali di proprietà dei monaci, successivamente (intorno al 1625) vengono acquistati altri edifici adiacenti e prospicienti campo S.Margherita: viene così indetto un piccolo concorso, dal quale scaturisce il progetto vincitore del Cantello. Purtroppo i lavori proseguono lentamente visto l'imperversare a Venezia delle pestilenze. Nonostante ciò, nel 1638 la Scuola viene inaugurata anche se le facciate non sono ancora completate.

Alle soglie del 1670 si decide di portare definitivamente a termine l'edificio, completando i due prospetti mancanti: pur comparendo il nome del Longhena come responsabile della loro esecuzione, i particolari, le partiture ed il rapporto metrico globale fa sorgere più di qualche dubbio. Senz'altro, se di sua opera si tratta, egli dovette comunque accettare di lavorare su una struttura già esistente ed inoltre differentemente impostata su i due lati. Inoltre, restauri avvenuti negli ultimi decenni hanno evidenziato come le facciate siano state eseguite quando ancora nell'angolo esterno della Scuola doveva essere presente una osteria che ovviamente impedì un disegno unitario del volume complessivo.

Se, quindi, non siamo di fronte ad una delle migliori opere del Longhena, certamente la tela che nel 1743 si parò agli occhi dei confratelli, nel soffitto dell'aula superiore, era tale da far dimenticare ogni incertezza architettonica: si trattava di un capolavoro, del quale il  Tiepolo  ne era l'autore e grazie al quale la Scuola poteva essere annoverata tra le "Grandi". E così avvenne:  la Madonna del Carmelo consegna lo scapolare al Beato Simone Stock  contribuì ad accrescere ulteriormente la popolarità della Scuola e nel 1767 si ebbe il solenne riconoscimento da parte del Consiglio dei Dieci.

Il noto editto napoleonico del 1806 la chiuse temporaneamente, in un momento ancora di floridezza economica: furono depredate le opere più facilmente asportabili mentre quelle dalle notevoli dimensioni furono risparmiate. Ciò ci permette di poterle ammirare tutt'ora in uno dei più solenni ambiti artistico-architettonici veneziani.

Come raggiungere la Scuola Grande dei Carmini

La Scuola Grande dei Carmini si trova a Dorsoduro a fianco di Campo Santa Margherita. Si può raggiungere a piedi da Piazzale Roma o dalla Stazione mentre la fermata del vaporetto più vicina è Ca' Rezzonico. Si deve prendere la linea 1 con fermata Ca' Rezzonico e camminare in direzione Campo San Barnaba per 200 metri e spostarsi in diagonale verso il canale dove inizia la fondamenta di Rio San Barnaba. Qui c'è il Ponte dei Pugni che conduice a Campo Santa Margherita dove si trova la Scuola Grande dei Carmini.

Orari: tutti i giorni dalle 11.00 alle 17.00. Chiuso Natale e Capodanno.
Biglietti: intero € 5, ridotto € 4 (over 65 e studenti di ogni ordine e grado). Gratuito per bambini sotto i 6 anni.
Telefono: +39.041.5200345
E-mail: info@scuolagrandecarmini.it
Sito Web: Scuola Grande dei Carmini

In Venice Today è aggiornato ogni giorno

© In Venice Today
Tutti i diritti riservati