Tour fotografico tra la chiese di Venezia Chiese di Venezia Mostre a Venezia Musei di venezia Hotel di Venezia Ristoranti tradizionali veneziani Curiosità e fotografie di Venezia Info e Servizi
In Venice Today
Isole della Laguna di Venezia
Ponti di Venezia
Eventi in laguna a Venezia
Teatri
Guide e Tour
Appartamenti a Venezia
cinema
I locali di Venezia e Mestre
Siete in: IVT / EVENTI A VENEZIA 2015







Eventi a Venezia e a Mestre 2015
Casa delle Parole Miss Venice Beach, Luglio
Carnevale, Febbraio Redentore, Luglio
Salone Nautico, Aprile Mostra del Cinema, Settembre
San Marco, 25 Aprile Regata Storica, Settembre
Corri Mestre, Mggio Salone del Volo, Settembre
Mare Maggio, Maggio Venice Marathon, Ottobre
Vogalonga, Maggio Festa della Salute 21 Novembre
Moonlight Half, Maggio Mestre Comics, Nov.-Dic.
Village Estate, Giugno Capodanno a Venezia

 

Per pubblicare un evento in questa pagina inviatelo a
info@invenicetoday.com

Andate a Milano o a Roma?
Eventi di Milano
Eventi di Roma
22 maggio 2015 - Palazzo Trevisan degli Ulivi, ore 21 << Vai su
Concerto Eos Guitar Quartet

l’Eos Guitar Quartet, ovvero Julio Azcano, Marcel Ege, David Sautter e Michael Winkler, è uno dei rari quartetti di chitarra al mondo, un gruppo storico che da 25 anni continua a proporre musica di altissima qualità.

I quattro chitarristi svizzeri sono regolarmente presenti nei più importanti festival dell’Europa e del Sud America e vantano un’innumerevole serie di esibizioni live, guadagnandosi di diritto il rispetto e l'entusiasmo di pubblico e critica. La musica spagnola per chitarra è una delle colonne portanti del loro repertorio per la sua ricchezza e varietà, mentre grandi compositori come Astor Piazzolla e Leo Brouwer li hanno portati ad amare la musica sudamericana. Andando oltre i riferimenti ai grandi maestri del passato Eos Guitar Quarter vuol dire anche sperimentazione e innovazione grazie alle preziose collaborazioni con compositori svizzeri per dare vita a nuove, inedite, melodie. Che sia flamenco, musica d'avanguardia, rock, classica o jazz Eos Guitar Quartet si muove liberamente saltando gli ostacoli del tempo e dello spazio per offrire al pubblico un'esperienza musicale totale.

Nel concerto di venerdì 22 maggio il quartetto offrirà al pubblico un ampia selezione del loro repertorio che comprende arrangiamenti di opere di Christoph Baumann, Georges Bizet, Luigi Boccherini, Jürg Kindle, Gioacchino Rossini, Daniel Schnyder, Antonio Vivaldi e Andreas Vollenweider.

Ingresso libero
31 gennaio 2015 - Palazzo Cavagnis, ore 18 << Vai su
Recital per flauto e pianoforte

Intervengono Enzo Caroli, flauto Francesca Vidal, pianoforte.
28 gennaio 2015 - Palazzo Cavagnis, ore 18 << Vai su
Tema e Variazioni

Recital pianistico.
Interviene Alexander Ullman.
In collaborazione con Associazione AGIMUS – PD.
24 gennaio 2015 - Palazzo Cavagnis, ore 18 << Vai su
Concerto

Recital per chitarra.
Interviene Pietro Locatto.
In collaborazione con Campus delle Arti - Bassano
21 gennaio 2015 - Palazzo Cavagnis, ore 18 << Vai su
I capolavori chopiniani

Recital pianistico.
Interviene Michelle Candotti.
In collaborazione con Associazione AGIMUS – PD.
17 gennaio 2015 - Palazzo Cavagnis, ore 18 << Vai su
Sacro e Profano

Interviene il Streel Wind Chaber Saxofone Quartet.
14 gennaio 2015 - Palazzo Cavagnis, ore 18 << Vai su
Una Barca sull’Oceano

Recital per duo pianistico.
Intervengono Mietta Prez e Maria Giulia Cignacco.
In collaborazione con Conservatorio Jacopo Tomadini – UD.
7 gennaio 2015 - Palazzo Cavagnis, ore 18 << Vai su
Una Barca sull’Oceano

Recital pianistico.
15 dicembre 2014 - Palazzo Grassi, Teatrino, ore 18 << Vai su
I grandi musei nel XXI secolo

Lunedì 15 dicembre inizia "I grandi musei nel XXI secolo", il ciclo di incontri organizzato da Palazzo Grassi - Punta della Dogana in collaborazione con l'Alliance française di Venezia. I direttori di grandi musei francesi incontrano i direttori di istituzioni omologhe in Italia per un dialogo sulle numerose sfide che le istituzioni museali devono affrontare nel ventunesimo secolo.
23 - 25 maggio 2014 - Caorle << Vai su
Festival di poesia di Caorle

Dal 23 al 25 maggio torna il festival di poesia di Caorle Ospite d’onore sarà Paul Polansky, con Moni Ovadia. Readings nelle calli e, in Laguna, la settima Crociera della Poesia.

La Poesia non cerca seguaci...cerca amanti”.

La celebre frase di Federico Garcia Lorca delinea perfettamente anche l’edizione 2014, la settima, di Flussidiversi, il non Festival di Poesia e Poeti che dal 23 al 25 maggio popolerà calli e piazzette dell’antico centro marinaro di Caorle, nella Laguna Veneta.
La spettacolare eppure minimalista ambientazione, la formula fatta di readings ufficiali e improvvisati, di lunghe pause di conversazione in riva al mare o davanti ad uno spritz nelle vecchie osterie, di appuntamento musicali, di passeggiate collettive lungo la scogliera modellata da decine di artisti, della crociera di poeti, di vini sorseggiati direttamente in cantina, della onnipresente memoria di Hemingway, Comisso e di Zanzotto, fanno di Flussidiversi un assoluto unicum nel panorama non solo italiano di manifestazioni di e intorno alla poesia.
Non mancherà uno dei momenti più “poetici” che si possano immaginare: l’inseminazione poetica del cielo, attraverso versi innalzati nella notte caorlotta da centinaia di lanterne cinesi accese da bambini e poeti. Poi il palcoscenico offerto ai giovani poeti under 30, al termine della selezione del Premio Euromobil di poesia. Naturalmente attesissima la Crociera della Poesia che quest’anno raggiungerà, per un omaggio a Biagio Marin la Laguna di Grado attraversando i luoghi più amati da Hemingway. La formula di Flussidiversi non muta: tre giorni pieni di poesia e incontri-confronti, un Ospite d’onore e il rito finale sulla scogliera di Caorle dove una poesia appositamente creata dal Poeta Ospite si scolpisce sui massi di pietra che difendono Carole dalle mareggiate. Versi di pietra che andranno a porsi accanto a quelli qui lasciati da Andrea Zanzotto, Christoph Wilhelm Aigner, Patrizia Valduga, Géza Szocs, Ferdinando Bandini, Vivian Lamarque, Ospiti d’onore delle edizioni precedenti. A scriverli per l’edizione 2014 di Flussidiversi sarà Paul Polansky, poeta e scrittore statunitense di origine ceka, uomo impegnato nella difesa dei diritti delle minoranze e di quelle rom in particolare. A Caorle gli sarà a fianco Moni Ovadia. Per pura casualità, quest’anno Flussidiversi coincide con le elezioni europee. Una concomitanza che riporta allo spirito originario della manifestazione: essere occasione di incontro e scambio tra i poeti e i lettori dell’area dell’Alpe Adria, ovvero di uno dei cuori della Grande Europa dei popoli e delle culture.
20 - 23 maggio 2014 - Palazzo Grasssi << Vai su
Proiezioni - Architettura
L'architettura di Carlo Scarpa a Venezia

Da martedì 20 a venerdì 23 maggio 2014, il Teatrino ospita la proiezione di due filmati diretti da Riccardo De Cal alla scoperta di un percorso che lega Carlo Scarpa alla città di Venezia, attraverso due dei suoi progetti più importanti.
Il film Hortus Conclusus (2007, 30') è dedicato al lavoro di Carlo Scarpa alla Fondazione Querini Stampalia mentre Genius Loci (2014, 30') si interessa al restauro e alla riapertura del negozio Olivetti in Piazza San Marco.

Martedì 20 maggio, ore 18
Proiezione dei due film seguita da un dibattito alla presenza di Renata Codello, Riccardo De Cal, Carlo Montanaro, Tobia Scarpa.
Introducono: Marino Zorzato e Marigusta Lazzari

Da mercoledì 21 a venerdì 23 maggio dalle 10 alle 19
Proiezione continua dei due film.
Ultima proiezione alle ore 18

Ingresso libero alle proiezioni e all'incontro fino a esaurimento posti.
Mercoledì 9 maggio 2014 - Fondazione Cini << Vai su
La Fondazione Cini riceve l’archivio personale di Tiziano Terzani


E' stato firmato oggi da Angela Terzani Staude l’atto formale con cui dona alla Fondazione Cini l’archivio personale del marito.

Fino al 2 giugno sarà visitabile la mostra fotografica “In Cambogia. Fotografie dall'Archivio Tiziano Terzani” negli spazi espositivi della Biblioteca della Manica Lunga.
Mercoledì 15 Gennaio 2014 - Palazzo Cavagnis, ore 18.00 << Vai su
Saloto in Musica

Gli ospiti di questa sera sono i concertisti Cristina Capogrosso, Fabio Reggio e Sofija Fregnan che ci presenteranno un elegante programma di musica classica e contemporanea.

Entrata libera
31 dicembre 2013 - Piazza San Marco - ore 21.30 << Vai su
Il Capodanno in Piazza San Marco

A partire dalle 21.30 sarà Piazza San Marco come sempre la scenografia per celebrare la fine del 2013 e l'inizio del 2014.
A una scenografia ispirata all'inverno s'accompagneranno una serie di eventi musicali che incornicieranno la celebrazione di mezzanotte con lo spettacolo dei fuochi d'artificio.
Clicca qui per conoscere gli eventi di Capodanno 2014 a Venezia
14 novembre – 19 dicembre 2013 - Isola di San Giorgio - ore 17.00 << Vai su
L’après midi d’un Poète. L’amico delle crisalidi

Approccio in 10 quadri all’ambiente e agli amori di Guido Gozzano.

Il 14 novembre 2013 alle ore 17 il Centro Studi Teatro della Fondazione Giorgio Cini presenta il nuovo spettacolo musicale di marionette per adulti a cura del Gran Teatrino “La fede delle femmine” diretto da Margot Galante Garrone. Lo spettacolo, dal titolo L’après midi d’un Poète “L’amico delle crisalidi”, è dedicato quest’anno al poeta Guido Gozzano.

30 Ottobre 2013 - Palazzo Cavagnis - ore 18.00 << Vai su
Il Folclore nell’Ottocento

Concerto per pianoforte e violoncello

Si esibisce il Duo Krzeszowiec - Gburek
Questa sera abbiamo il piacere di ospitare il pluripremiato Duo Krzeszowiec – Gburek che ci accompagnerà in un escursus musicale nella musica folcloristica dell’Ottocento.

Entrata libera
15 Maggio 2013 - Isola di San Giorgio - ore 18.00 << Vai su
Concerto MORE HISPANO.Tomás Luis de Victoria in Rome and Madrid

Musiche di Tomás Luis de Victoria
eseguite dai borsisti dei Seminari di Musica Antica Egida Sartori e Laura Alvini
diretti da
Rinaldo Alessandrini e Josep Borràs
10-16 Maggio 2013 - Isola di San Giorgio - ore 17.00 << Vai su
More Hispano Tomás Luis de Victoria in Rome and Madrid

Dal 10 al 16 maggio la nuova edizione dei Seminari di Musica Antica diretti da Pedro Memelsdorff dedicati al repertorio di Tomás Luis de Victoria (1548-1611). Il 15 maggio il Concerto nella Basilica di San Giorgio Maggiore.

Dal 10 al 16 maggio 2013 si tiene sull'Isola di San Giorgio Maggiore la nuova edizione dei Seminari di Musica Antica Egida Sartori e Laura Alvini della Fondazione Giorgio Cini diretti da Pedro Memelsdorff, dal titolo More Hispano. Tomás Luis de Victoria in Rome and Madrid. L'incontro è dedicato al repertorio di mottetti, salmi e antifone mariane di Tomás Luis de Victoria (1548-1611), uno dei maggiori compositori di musica sacra del tardo Cinquecento europeo, e alle sue diverse tradizioni interpretative – principalmente italiana e spagnola.

Il Seminario, a cui parteciperanno due ensembles di borsisti - giovani talenti scelti con un bando di concorso - e un accompagnatore all’organo, vedranno alcuni importanti momenti aperti al pubblico. Il 10 maggio alle ore 17, il Seminario si aprirà con una lezione introduttiva a Palazzo Grimani (Castello 4858 - 30122 Venezia) a cura di Alfonso de Vicente, dedicata ai mottetti romani e madrilegni di Tomás Luis de Victoria, grazie alla collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Venezia e dei comuni della gronda lagunare. Il 13 maggio, alla Fondazione Giorgio Cini, si terrà una giornata di studi sullo stesso tema e il 15 maggio si potranno infine ascoltare i brani studiati e discussi, in un Concerto nella Basilica di San Giorgio Maggiore alle ore 18, organizzato in collaborazione con l’Abbazia di San Giorgio.

I borsisti saranno diretti dai maestri Rinaldo Alessandrini (Concerto Italiano) e Josep Borràs (organologo e fagottista, nonché direttore della Escola Superior de Musica de Catalunya), affiancati da altri specialisti internazionali della musica liturgica ispanica dell'epoca.
22 Aprile 2013 - Isola di San Giorgio - ore 17.00 << Vai su
LIBRI A SAN GIORGIO

Lunedì 22 aprile 2013 alle ore 17 sull’Isola di San Giorgio Maggiore, il primo ciclo di appuntamenti della rassegna Libri a San Giorgio si chiude con la presentazione degli ultimi volumi di «Studi Veneziani», la rivista curata dall’Istituto per la Storia della Società e dello Stato Veneziano della Fondazione Giorgio Cini. Saranno presenti: Giuseppe Gullino, Professore di Storia moderna all’Università di Padova e Gino Benzoni, Direttore dell’Istituto.

«Studi Veneziani», è una rivista annuale a cura dell'Istituto di Storia della Società e dello Stato Veneziano diretto da Gino Benzoni. Pubblicata dal 1959 col nome di «Bollettino dell'Istituto di Storia della Società e dello Stato Veneziano» (Neri Pozza), e divenuta «Studi Veneziani» nel 1695 mantenendo la continuità della numerazione (Olschki editore), dal 1977 è pubblicata da Giardini editori e stampatori in Pisa (oggi Fabrizio Serra editore). Tripartita nelle sezioni: Studi, Note e Documenti, Recensioni, si è autorevolmente affermata nel tempo per la pubblicazione di saggi direttamente o indirettamente concernenti la storia della Serenissima.
12 Aprile 2013 - Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti - 9.00 << Vai su
1950-1966. L'ultima Venezia. Cultura, presenze e progetti.
Omaggio a Vittore Branca nel centenario della nascita (1913 - 2004)


Il convegno illustrerà la vita veneziana di quegli anni, nella gestione della città, della laguna, nella politica; quali fossero i problemi allora maggiormente percepiti, in rapporto anche alla crescita di Mestre e di Marghera e alle mutazioni che già allora si manifestavano in campo economico; fino al censimento della presenza a Venezia di artisti, scrittori, musicisti, studiosi i cui nomi rimangono come dei capisaldi per la cultura italiana e internazionale del Novecento. Le relazioni saranno tenute da esperti che si sono in più occasioni occupati della Venezia di quel periodo: Cesare De Michelis, Luigi D'Alpaos, Leopoldo Pietragnoli, Guido Vittorio Zucconi, Gherardo Ortalli, Gilberto Pizzamiglio, Enrico Galavotti, Luca Massimo Barbero, Mario Messinis, Gian Piero Brunetta.

PROGRAMMA
Ore 9.00, apertura del convegno Gian Antonio Danieli Presidente dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

Presiede: Manlio Pastore Stocchi Cesare De Michelis, L'ultima Venezia Luigi D'Alpaos, La laguna, l'ambiente, l'alluvione del 1966 Leopoldo Pietragnoli, Venezia: la politica, la società, l'economia Guido Vittorio Zucconi, Progetti e trasformazioni urbane nel segno dell'ottimismo

Ore 14.30
Presiede: Gherardo Ortalli Gilberto Pizzamiglio, Vittore Branca tra Padova e Venezia Enrico Galavotti, La Venezia delle Agende del Patriarca Roncalli Luca Massimo Barbero, Venezia '50. L'ultimo sistema dell'Arte Contemporanea Mario Messinis, Da Malipiero a Nono Gian Piero Brunetta, Venezia capitale dello spettacolo Chiusura del convegno

Elenco dei relatori: Gian Antonio Danieli Presidente dell'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti Manlio Pastore Stocchi Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti Università degli studi di Padova Cesare De Michelis Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti Università degli studi di Padova Luigi D'Alpaos Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti Università degli studi di Padova Leopoldo Pietragnoli Giornalista Ateneo Veneto Guido Vittorio Zucconi Università IUAV di Venezia Gherardo Ortalli Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti Università Ca' Foscari di Venezia Gilberto Pizzamiglio Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti Università Ca' Foscari di Venezia Enrico Galavotti Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII, Bologna Luca Massimo Barbero Curatore Associato Collezione Peggy Guggenheim Venezia Mario Messinis Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti Gian Piero Brunetta Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti Università degli studi di Padova

Mercoledì 31 maggio-1 giugno 2012 – Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia << Vai su
Tiziano Terzani: ritratto di un connaisseur
Ventinove modelle sfileranno indossando 63 creazioni uniche

Il 31 maggio e il 1 giugno 2012 la Fondazione Giorgio Cini organizza sull'Isola di San Giorgio Maggiore il Convegno internazionale Tiziano Terzani: ritratto di un connaisseur che celebra l'acquisizione della biblioteca personale di Tiziano Terzani donata dalla moglie Angela Terzani Staude ed inaugura le attività del Centro Studi di Civiltà e Spiritualità Comparate. L’iniziativa, a cura di Àlen Loreti, intende indagare a tutto tondo la figura di Terzani tracciandone un profilo libero da pregiudizi e cliché (Ingresso libero).

Alla vicenda umana, artistica e professionale di Tiziano Terzani è dedicato il Convegno Internazionale di Studi dal titolo Tiziano Terzani: ritratto di un connaisseur, organizzato dal nuovo Centro Studi di Civiltà e Spiritualità Comparate della Fondazione Cini il 31 maggio e 1 giugno 2012. Il Convegno, a cura di Àlen Loreti, già curatore per i Meridiani Mondadori dei due volumi con la raccolta di Tutte le opere di Terzani, si articolerà in quattro sessioni nell’arco di due giornate dedicate alla vita e alla professione di Tiziano Terzani - scrittore, giornalista, esploratore, idealista – più una tavola rotonda dedicata alla sua spiritualità, alle quali interverranno le persone che lo hanno a vario titolo conosciuto e stimato, o chi, pur non avendolo conosciuto direttamente, a lui si è ispirato nel suo lavoro, come: Adelchi Battista, Mauro Novelli, Carmen Lasorella, Franco Contorbia, Vincenzo Cottinelli, Silvia Zangrandi, Federico Fubini, Eraldo Affinati, Gian Carlo Calza, Alberto De Maio, Silvano Nistri, Ekkehart Krippendorff, Giuliano Amato, Michael Jaeger, Gherardo Colombo.

Le sessioni e la tavola rotonda saranno arricchite da letture di testi di Terzani da parte della moglie Angela Terzani Staude e della figlia Saskia Terzani. Ciascuna giornata si concluderà con la proiezione di un video con la testimonianza diretta dello stesso Terzani, grazie alla collaborazione di RSI – Radiotelevisione Svizzera.

PROGRAMMA

GIOVEDÌ 31 MAGGIO

11.00
Saluti introduttivi Pasquale Gagliardi, Angela Terzani Staude, Stefano Mauri

11.30 - 13.00
TERZANI SCRITTORE
Lettura Moderatore: Gian Carlo Calza Adelchi Battista, La scrittura e la Storia Mauro Novelli, Tiziano Terzani: tecniche narrative e stile Àlen Loreti, «Per scoprire che volevo viver di scrivere»

15.00 - 16.30
TERZANI GIORNALISTA
Lettura Moderatore: Carmen Lasorella Franco Contorbia, Terzani, il Sultano e san Francesco Vincenzo Cottinelli, Tiziano Terzani e la fotografia Silvia Zangrandi, Tiziano Terzani, giornalista nel mondo Federico Fubini, Ricerca, osservazione, domande: il viaggio di un giornalista dalla realtà alla scrittura

17.00 Video

VENERDÌ 1 GIUGNO

9.30 - 11.00
TERZANI ESPLORATORE
Lettura Moderatore: Àlen Loreti Eraldo Affi nati, Tiziano Terzani: conquistato dalle montagne Gian Carlo Calza, Tiziano Terzani: viaggi e percorsi interiori d’Asia Carmen Lasorella, Il cuore nei fatti

11.30 - 13.00
LA SPIRITUALITÀ DI TERZANI
Tavola rotonda Lettura Moderatore: Eraldo Affinati Angela Terzani Staude Alberto De Maio Silvano Nistri Giuliano Amato

15.00 - 16.30
TERZANI IDEALISTA
Lettura Moderatore: Federico Fubini Ekkehart Krippendorff, Il coraggio di vedere con i propri occhi Michael Jaeger, Modelli differenti di emancipazione Gherardo Colombo, Tiziano Terzani, cercatore di Verità

17.00 Video
Mercoledì 30, ore 17.30 – Magazzini del sale, Venezia << Vai su
VETRO E MODA EMOZIONI HAUTE COUTURE
Ventinove modelle sfileranno indossando 63 creazioni uniche

Vetro da indossare, gioielli come sculture. Si chiama “Emotional Glass Couture” perché il vetro crea emozione e i gioielli che saranno presentati sono costruiti in modo “sartoriale”, come un abito prezioso. Mercoledì 30, alle 17.30 ai Magazzini del sale di Venezia – Dorsoduro 262, in collaborazione con la Reale Società Bucintoro, si terrà l’evento “Beyond – Emotional Glass Couture”, una serie di sette sfilate durante le quali i designer che prendono parte al network ¿Do You Bead? presenteranno le loro nuove collezioni di gioielli di vetro Haute Couture.

Ventinove modelle indosseranno 63 creazioni uniche, pensate esclusivamente per l’evento. Sette le collezioni che saranno presentate e spazieranno dalla perla “Rosetta” (la prima perla disegnata a Venezia da Maria Barovier sul finire del ‘400), ai Sogni, al Cammino della Vita, alle Stagioni, alla Luna, al Fuoco e Lava, per finire con una collezione ispirata al periodo Barocco reinterpretato attraverso la cultura contemporanea.

Emozioni in movimento che vedranno come interprete assoluta la donna, i suoi desideri, le sue paure, la sua voglia di stupire, ma anche la sua fragilità. Nessuna donna stereotipata, ogni donna profondamente diversa dall’altra in modo assolutamente naturale, ognuna con le sue peculiarità.

Informazioni:
Beyond – Emotional Glass Couture
30 Maggio 2012 ore 17.30 – Magazzini del sale – Dorsoduro 262
Evento su invito
info@doyoubead.com
tel. 041 713601
Ore 17, 28 Maggio 2012, Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia. << Vai su
Child soloists
in Paris 1680– 1720 Charpentier, nivers, Clérambault, Campra

Concerto con i solisti bambini del Centre de musique baroque de Versailles e dell’Associazione Corale Cantori Veneziani

Lunedì 28 maggio 2012 alle ore 17 sull’Isola di San Giorgio Maggiore si terrà il Concerto dei borsisti del Seminario di Musica Antica Egida Sartori e Laura Alvini dedicato quest’anno alla Musica per solisti bambini a Parigi, a cavallo tra la fine del Seicento e i primi del Settecento. Si esibiranno, nella splendida cornice dello Scalone del Longhena, sei solisti bambini: quattro membri del Les Pages & les Chantres, importantissimo Coro del Centre de musique baroque de Versailles e due membri di Piccoli Cantori Veneziani dell’Associazione Corale Cantori Veneziani, Coro di voci bianche che collabora nelle produzioni del Teatro La Fenice (ingresso libero fino ad esaurimento posti).

Il tradizionale Seminario di Musica Antica Egida Sartori e Laura Alvini della Fondazione Giorgio Cini diretto da Pedro Memelsdorff, affronta quest’anno un repertorio molto particolare, quello della musica per solisti bambini che vide a Parigi tra Sei e Settecento, un periodo di grande attività. Lunedì 28 maggio il pubblico potrà ascoltare i bambini professionisti del Les Pages & les Chantres Coro del Centre de musique baroque de Versailles e i Piccoli Cantori Veneziani dell’Associazione Corale Cantori Veneziani, due istituzioni didattiche a tutt’oggi attive nel settore, eseguire musiche di Charpentier, Bernier, Nivers, Cléramboult e Campra, diretti da Davitt Moroney e Hélène Petrossian.

Aprile e Maggio 2012, ADULTI AL MUSEO; INCONTRI CON L'ESPERTO, DIETRO LE QUINTE. I DEPOSITI << Vai su
ADULTI AL MUSEO - Attività educative Aprile/Giugno 2012

ADULTI AL MUSEO
L’offerta per gli adulti mira a fidelizzare l’utenza attraverso un rapporto sempre più attivo e aperto al dialogo nell’intento di offrire l’occasione di riscoprire il museo in una dimensione informale e piacevole per continuare a crescere, a imparare, a sviluppare competenze e abilità. Il programma prevede iniziative e attività diverse tali da offrire un aggancio a ciascuno a seconda dei propri interessi, desideri, esperienze.

INCONTRI CON L’ ESPERTO
Dietro l’ordinata disposizione delle vetrine, delle teche, delle opere e dei reperti che ammiriamo nei musei c’è l’opera di uno staff qualificato impegnato nella realizzazione delle esposizioni permanenti o degli eventi temporanei. La proposta mira a svelare i retroscena del lavoro museale e mostrare i segreti del backstage delle attività, in particolare delle mostre, segreti che normalmente sfuggono agli occhi dei visitatori. La proposta si articola in due cicli di incontri, Dietro le mostre e Dietro i depositi:

Dietro le quinte. I depositi
Nei depositi dei musei è conservato un enorme patrimonio artistico, storico, documentario, scientifico e naturalistico che non ha trovato collocazione nell’esposizione, ma che costituisce un capitale di straordinario valore e importanza culturale. L’esperienza proposta mira a far emergere questo immenso mondo nascosto, ma non per questo dimenticato e oscuro, anzi linfa vitale, necessaria al funzionamento di ogni museo. I depositi del museo moderno sono spazi attrezzati in cui le opere sono catalogate, restaurate, conservate nel modo più opportuno e, all’occorrenza, preparate per importanti esposizioni nazionali e internazionali. Visitarli consente di portare alla luce il lavoro che si svolge dietro le quinte dei musei, un’attività complessa e articolata che vede alternarsi diverse figure professionali e prevede l’utilizzo di strumenti scientifici e informatici d’avanguardia.

22 gennaio 2012, RIPRENDE FAMIGLIE AL MUSEO!!!, Museo Correr << Vai su
RIPRENDE FAMIGLIE AL MUSEO!!!

Riprende domenica 22 gennaio, dal Museo Correr, il nuovo e atteso programma di Famiglie al Museo! La rassegna, attraverso una formula collaudata con grande successo oramai da oltre un decennio, propone ogni domenica, per tutto l’anno (escluse le principali festività), attività di gioco e animazione nei musei, rivolte ai ragazzi e ai bambini accompagnati dai loro familiari. L’intento è quello di far riscoprire i tesori artistici di questi luoghi, famosi in tutto il

mondo e ricchi di suggestioni, tramite straordinarie esperienze che offrono un’immagine nuova e inconsueta del “museo”, come luogo di divertimento e aggregazione, suggerendo un modo alternativo di stare insieme nei giorni di festa.

Cinque le sedi coinvolte a rotazione: Palazzo Ducale, Museo Correr, Ca‘ Rezzonico - Museo del Settecento veneziano, Ca’ Pesaro - Galleria Internazionale d'Arte Moderna, Museo di Storia Naturale. Venticinque le attività, per oltre cento appuntamenti in trentadue domeniche.

Tutte le proposte, attraverso il gioco e il coinvolgimento diretto, divertono e al tempo stesso stimolano la conoscenza dell’opera d’arte, la capacità di osservazione e analisi, l’interesse e il rispetto per il bene culturale. Oltre al programma del primo appuntamento, qui di seguito, alleghiamo in cartella stampa: 1) informazioni utili su acquisto biglietti e modalità di prenotazione; 2) programma generale 2012 con la descrizione di ogni attività (tra cui dieci novità 2012, evidenziate in giallo); 3) calendario degli appuntamenti.

I materiali sono disponibili anche su visitmuve.it

PRIMO APPUNTAMENTO MUSEO CORRER
Domenica 22 gennaio 2012 (ore 15)
Libri e racconti tra Venezia e l’Armenia
In occasione della mostra “Armenia. Impronte di una civiltà” al Museo Correr, Museo Archeologico Nazionale, Sale Monumentali della Biblioteca Marciana, fino al 10 aprile 2012
14 gennaio, 4 febbraio, 10 marzo 2012, Auditorium San Nicolò, Chioggia << Vai su
Seconda edizione di PLAY - SABATO A TEATRO 2012

Al nastro di partenza la seconda edizione di PLAY - SABATO A TEATRO 2012, la rassegna teatrale che, nei sabato pomeriggio del 14 gennaio, 4 febbraio e 10 marzo 2012 all’Auditorium San Nicolò di Chioggia ospiterà Gioco-Laboratori e spettacoli teatrali. PLAY è organizzato e promosso dall’Amministrazione comunale della Città di Chioggia in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven, Provincia di Venezia - Assessorato alla Cultura e in compartecipazione con la Fondazione della Comunità Clodiense. Ogni sabato alle 15.30 la cooperativa Attivamente terrà un diverso Gioco – laboratorio, a seguire, alle 17.00 andranno in scena tre differenti spettacoli dedicati ai ragazzi e alle famiglie.
<< Vai su